Charles Pasarell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sportivo}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Charles Pasarell (Santurce, 12 febbraio 1944) è un ex tennista portoricano, naturalizzato statunitense.

Carriera sportiva[modifica | modifica sorgente]

Giocatore destro, Charlie Pasarell frequentò la UCLA dove vinse il torneo NCAA nel 1968 un anno dopo il suo amico e compagno di squadra Arthur Ashe; raggiunse la pima posizione della classifica americana nel 1967. Pasarell esordisce nel tennis professionistico nel 1968 e raggiunge la posizione numero 35 della classifica ATP il 3 giugno 1974. Il 2 gennaio 1984 occupava la posizione numero 513 della classifica ATP di doppio. Nel 1969 divenne famoso per aver disputato il più lungo match della storia di Wimbledon contro Pancho Gonzales: il quarantunenne Gonzales vinse per 22-24, 1-6, 16-14, 6-3, 11-9 dopo una battaglia durata 5 ore e 12 minuti. Nel 2010 tale primato venne superato nel corso dell'incontro di primo turno tra John Isner e Nicolas Mahut, terminato con il punteggio di 6–4, 3–6, 6–7, 7–6, 70–68 in favore di Isner. Tale incontro risulta il più lungo nella storia del tennis per il numero dei game disputati (183) e la durata del match sul campo (calcolata in totale in 11 ore e 5 minuti).

Nel 2013 viene introdotto nell'International Tennis Hall of Fame.[1]

Carriera attuale[modifica | modifica sorgente]

Pasarell è attualmente direttore del torneo Pacific Life Open di Indian Wells (California) e commentatore televisivo per Tennis Channel. È inoltre membro della Intercollegiate Men's Tennis Hall of Fame e della Southern California Tennis Association Hall of Fame.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ tennisfame.com, Class of 2013: Martina Hingis, Thelma Coyne Long, Cliff Drysdale, Charlie Pasarell, Ion Tiriac, 4 marzo 2013. URL consultato il 4 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

tennis Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis