Charles Howard, I conte di Carlisle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coronet of a British Earl.svg
Charles Howard, I conte di Carlisle
Charles Howard, I conte di Carlisle in una stampa d'epoca
Charles Howard, I conte di Carlisle in una stampa d'epoca
Conte di Carlisle
Stemma
In carica 1661 –
1685
Predecessore Nuovo titolo
Successore Edward Howard, II conte di Carlisle
Nascita 1629
Morte 24 febbraio 1685
Dinastia Howard
Padre William Howard
Madre Mary Howard
Consorte Anne Howard

Charles Howard, primo conte di Carlisle (162924 febbraio 1685), è stato un politico e militare inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Charles era il figlio ed erede di Sir William Howard, di Naworth nel Cumberland, e di sua moglie Mary, figlia di William Howard, lord Eure, nonché pronipote di Lord William Howard, "Belted Will" (1563–1640), figlio terzogenito di Thomas Howard, IV duca di Norfolk.[1]

Nel 1645 egli decise di confermarsi un sostenitore della chiesa anglicana e supportò il governo del Commonwealth di Oliver Cromwell dal quale venne nominato High Sheriff of Cumberland nel 1650. Egli acquistò il Castello di Carlisle e divenne governatore dell'annessa cittadina. Si distinse nella Battaglia di Worcester tra le fila di Cromwell e divenne quindi membro del consiglio di stato nel 1653 per essere poi scelto quale capitano delle guardie del corpo del Protettore della repubblica inglese. Nel 1653 venne nominato anche membro del parlamento per la circoscrizione del Cumberland nel cosiddetto Barebones Parliament per poi essere rieletto alla medesima circoscrizione l'anno successivo.[1]

Nel 1655 Howard ottenne il comando di un reggimento e venne incaricato di sedare le rivolte a nord come maggiore generale per il Cumberland, il Westmorland ed il Northumberland. Venne rieletto alla camera dei comuni per il Cumberland nel 1656.[1] Nel 1657 venne incluso nella Camera dei Lords di Cromwell e votò per l'assunzione del titolo reale da parte del Protettore in quello stesso anno. Nel 1659 consigliò Richard Cromwell di difendere la causa della repubblica con la forza delle armi, ma quando questi si rifiutò temendo infondate le preoccupazioni di Howard, questi rivolse ogni suo sforzo a supportare il ritorno della monarchia in Inghilterra, fatto che si compì dopo la caduta e l'imprigionamento di Richard. Nell'aprile del 1660 sedette nuovamente in parlamento per il Cumberland e con la restaurazione divenne custos rotulorum dell'Essex e Lord Luogotenente del Cumberland e del Westmorland.[1]

Il 20 aprile 1661 Howard venne crearto Barone Dacre di Gillesland, Visconte Howard di Morpeth e Conte di Carlisle; in quello stesso anno egli divenne Vice ammiraglio del Northumberland, Cumberland e Durham, e nel 1662 ottenne l'incarico di Conte Maresciallo in commissione. Nel 1663 venne nominato ambasciatore inglese in Russia, Svezia e Danimarca e nel 1668 ebbe il compito di portare le insegne dell'Ordine della Giarrettiera a Carlo XI di Svezia.

Nel 1667 Howard venne nominato luogotenente generale delle forze delle quattro contee del nord e nel 1672 divenne uno dei commissari all'ufficio di Lord Luogotenente di Durham, divenendo dal 1673 deputato conte maresciallo. Nel 1678 venne nominato governatore della Jamaica e rinominato governatore di Carlisle.

Morì nel 1686 e venne sepolto a York Minster.

Matrimonio e figli[modifica | modifica sorgente]

Charles Howard sposò Anne (m. 1696), figlia di Edward Howard, I barone Howard di Escrick, dalla quale ebbe sei figli:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d History of Parliament Online - Howard, Charles
Predecessore Deputato del Parlamento d'Inghilterra per le Quattro Contee del nord Successore Flag of England.svg
Circoscrizioni separate 1653
con Robert Fenwick
con Henry Dawson
con Henry Ogle
Circoscrizioni separate
Predecessore Deputato del Parlamento d'Inghilterra per il Cumberland Successore Flag of England.svg
Non rappresentata nel Barebones Parliament 1654-1656
con William Briscoe
William Briscoe
Sir Wilfrid Lawson
I
William Briscoe
Sir Wilfrid Lawson
1660-1661
con Sir Wilfrid Lawson
Sir Patricius Curwen, baronetto
Sir George Fletcher, II baronetto
II
Predecessore Lord Luogotenente del Cumberland e del Westmorland Successore Flag of England.svg
Interregno inglese 1660-1685 Thomas Tufton, VI conte di Thanet
Predecessore Custos Rotulorum del Cumberland Successore Flag of England.svg
Interregno inglese 1660-1685 Thomas Tufton, VI conte di Thanet
Predecessore Vice ammiraglio del Cumberland e del Westmorland Successore Flag of England.svg
Interregno inglese 1661-1685 Sir John Lowther, baronetto
Predecessore Vice ammiraglio di Durham e del Northumberland Successore Flag of England.svg
Interregno inglese 1661-1685 John Sheffield, conte di Mulgrave
Predecessore Governatore della Giamaica Successore Flag of England.svg
Henry Morgan
de facto
1678-1680 Henry Morgan
de facto
Predecessore Conte di Carlisle Successore Flag of England.svg
Nuovo titolo 1661-1685 Edward Howard, II conte di Carlisle

Controllo di autorità VIAF: 121752047

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie