Charles Hardinge, I barone Hardinge di Penshurst

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charles Hardinge, I barone Hardinge di Penshurst
Charles Hardinge.jpg

Viceré d'India
Durata mandato 23 novembre 1910 –
4 aprile 1916
Capo di Stato Giorgio V
Predecessore Gilbert Elliot-Murray-Kynynmound, IV conte di Minto
Successore Frederic Thesiger, I visconte Chelmsford

Dati generali
Prefisso onorifico The Right Honourable
Alma mater Trinity College

Charles Hardinge, I barone Hardinge di Penshurst (Londra, 20 giugno 1858Penshurst, 2 agosto 1944), è stato un diplomatico britannico, governatore coloniale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Hardinge era il secondo figlio di Charles Hardinge, II visconte Hardinge, e nipote di Henry Hardinge, I visconte Hardinge, già governatore generale dell'India.

Frequentò la Harrow School nei pressi di Londra e il Trinity College di Cambridge[1].

La carriera[modifica | modifica wikitesto]

Hardinge entrò nel servizio diplomatico nel 1880, venne nominato primo segretario a Tehran nel 1896 e primo segretario a San Pietroburgo nel 1898. Dopo un breve periodo come assistente sottosegretario agli affari esteri divenne ambasciatore britannico in Russia nel 1904. Nel 1906 venne promosso sottosegretario permanente agli affari esteri e malgrado fosse conservatore, lavorò al fianco del ministro degli Esteri liberale Edward Grey. Nel 1907 declinò l'incarico di ambasciatore negli Stati Uniti. Nel 1910 fu nominato barone Hardinge di Penshurst, località nel distretto di Sevenoaks (Kent), e nominato dal governo Asquith, viceré dell'India britannica.

Durante il suo incarico vi fu la visita di re Giorgio V per presenziare al Durbar di Delhi del 1911, e lo spostamento della capitale da Calcutta a Nuova Delhi nel 1912. Nonostante Hardinge sia stato l'obiettivo della cospirazione "Delhi-Lahore" di nazionalisti indiani che tentarono invano di assassinarlo, durante il suo governo le relazioni tra amministrazione britannica e popolo indiano migliorarono, grazie anche alle riforme del 1909 ed all'ammirazione personale di Hardinge per il Mahatma Gandhi.

Durante la prima guerra mondiale contribuì a migliorare le relazioni coloniali con la madrepatria, ciò che consentì un significativo contributo dell'India nel conflitto. In particolar modo la British Indian Army giocò un ruolo fondamentale nella campagna di Mesopotamia[2].

Nel 1916, Hardinge tornò ad occupare il ruolo di sottosegretario permanente agli affari esteri, prestando servizio con Arthur Balfour. Nel 1920 divenne ambasciatore in Francia prima di ritirarsi a vita privata nel 1922.

Morì a Penshurst, nel distretto di Sevenoaks (Kent), il 2 agosto 1944, all'età di 86 anni.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Compagno dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Compagno dell'Ordine del Bagno
— 1895
Commendatore dell'Ordine Reale Vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine Reale Vittoriano
— 1903
Cavaliere Commendatore dell'Ordine di San Michele e San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Commendatore dell'Ordine di San Michele e San Giorgio
— 29 marzo 1904
Cavaliere Commendatore dell'Ordine Reale Vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Commendatore dell'Ordine Reale Vittoriano
— 10 maggio 1904
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Michele e San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Michele e San Giorgio
— 1º gennaio 1905
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale Vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale Vittoriano
— 9 novembre 1905
Compagno dell'Imperial Service Order - nastrino per uniforme ordinaria Compagno dell'Imperial Service Order
— 1906
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno
— 1910
Cavaliere Gran Commendatore dell'Ordine della Stella d'India - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Gran Commendatore dell'Ordine della Stella d'India
— 1910
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dell'Impero britannico - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dell'Impero britannico
— 1910
Medaglia d'oro del Delhi Durbar di Giorgio V - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro del Delhi Durbar di Giorgio V
— 1911
Royal Victorian Chain - nastrino per uniforme ordinaria Royal Victorian Chain
— 1912
Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera
— 1916
Croce della Libertà per il servizio civile di I Classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce della Libertà per il servizio civile di I Classe

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) J. & J. A. Venn, Hardinge, the Hon. Charles in Alumni Cantabrigienses, Cambridge University Press, 1922–1958.
  2. ^ Lord Hardinge and the Mesopotamia Expedition and Inquiry, 1914-1917; Douglas Goold; The Historical Journal, Vol. 19, No. 4 (Dec., 1976), pp. 919-945

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Briton C. Busch, Hardinge of Penshurst: a study of the old diplomacy, Hamden, Conn.: Published for the Conference on British Studies and Indiana University at South Bend by Archon Books, 1980.
  • Lord Hardinge of Penshurst, The Reminiscences of Lord Hardinge of Penshurst (London, 1947)
  • Zara S. Steiner, The Foreign Office and Foreign Policy 1898-1914 (Cambridge, 1969)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Governatori generali dell'India Successore Flag of the Governor-General of India (1885–1947).svg
Gilbert Elliot-Murray-Kynynmound, IV conte di Minto 1910-1916 Frederic Thesiger, I visconte Chelmsford
Predecessore Ambasciatore del Regno Unito in Russia Successore Flag of the United Kingdom.svg
Charles Scott 1904-1906 Arthur Nicolson, I barone Carnock
Predecessore Sottosegretario permanente del Foreign Office Successore Flag of the United Kingdom.svg
Thomas Henry Sanderson, I barone Sanderson 1906-1910 Arthur Nicolson, I barone Carnock I
Arthur Nicolson, I barone Carnock 1916-1920 Eyre Crowe II
Predecessore Ambasciatore del Regno Unito in Francia Successore Flag of the United Kingdom.svg
Edward Stanley, XVII conte di Derby 1920-1922 Robert Crewe-Milnes, I marchese di Crewe
Predecessore Barone Hardinge di Penshurst Successore Flag of the United Kingdom.svg
Titolo inesistente 1910-1944 Alexander Hardinge, II barone Hardinge di Penshurst

Controllo di autorità VIAF: 71381507 LCCN: n80056761

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie