Charles Gordon-Lennox, V duca di Richmond

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coronet of a British Duke.svg
Charles Gordon-Lennox, V duca di Richmond
Stampa del 1824 ritraente Charles Gordon-Lennox, V duca di Richmond nelle vesti di pari d'Inghilterra
Stampa del 1824 ritraente Charles Gordon-Lennox, V duca di Richmond nelle vesti di pari d'Inghilterra
Duca di Richmond
Stemma
In carica 1819 –
1860
Predecessore Charles Lennox, IV duca di Richmond
Successore Charles Gordon-Lennox, VI duca di Richmond



Nascita Richmond House, Londra, 3 agosto 1791
Morte Portland Place, Londra, 21 ottobre 1860
Dinastia Lennox
Padre Charles Lennox, IV duca di Richmond
Madre Charlotte Gordon
Consorte Caroline Paget

Charles Gordon-Lennox, V duca di Richmond (Londra, 3 agosto 1791Richmond, 21 ottobre 1860) , figlio del quarto duca di Richmond, apparteneva ad una famiglia della migliore aristocrazia britannica. Il capostipite della sua famiglia era uno dei figli illegittimi di re Carlo II Stuart..

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Charles Gordon-Lennox, V duca di Richmond in vesti militari in un ritratto di William Salter.

Charles Lennox era figlio di Charles Lennox, IV duca di Richmond e di sua moglie, lady Charlotte, figlia di Alexander Gordon, IV duca di Gordon. Egli venne educato a Westminster e poi al Trinity College di Dublino.[1]

Durante la guerra d'indipendenza spagnola, contro l'esercito di Napoleone Bonaparte, Charles Lennox fece parte del seguito del duca di Wellington; allo stesso tempo entrò a far parte del Parlamento come rappresentante del Chichester. Durante la battaglia di Waterloo, servì come aiutante di campo del principe d'Orange, alleato degli inglesi. Il duca di Richmond fu uno dei principali responsabili dell'istituzione nel 1847 della Military General Service Medal per tutti i sopravvissuti alle campagne combattute dall'esercito britannico tra il 1793 ed il 1814.[2] Lo stesso duca di Richmond ricevette la medaglia con otto barrette per i suoi meriti sul campo.

A livello politico, egli sedette come membro del parlamento per Chichester tra il 1812 ed il 1819. In quest'ultimo anno egli succedette al padre al ducato di famiglia ed entrò per diritto nella Camera dei Lords. Negli anni che seguirono si dimostrò un instancabile oppositore, presso la Camera dei Lord, dell'emancipazione del cattolicesimo romano; fu poi a capo del partito oppositore della politica del free trade di Sir Robert Peel. Sebbene fosse un vigoroso conservatore e ultra-tory, Richmond si alleò con gli ideali di Charles Grey, II conte Grey nel suo programma di riforme del governo Whig del 1830. Egli prestò servizio nel gabinetto di governo di Grey come Postmaster General tra il 1830 ed il 1834. Nel 1830 venne ammesso quale Consigliere Privato del re, perorando poi in parlamento la causa della successione della Regina Vittoria a favore di quest'ultima.[3] Il duca di Richmond fu anche Lord Luogotenente del Sussex tra il 1835 ed il 1860 e venne nominato cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera nel 1829.[1][4]

Dal 1836 unì al cognome di famiglia, Lennox, il cognome Gordon, ereditando il ducato del fratello di sua madre, l'ultimo duca di Gordon

Il duca di Richmond morì al Portland Place, Marylebone, Londra, nell'ottobre del 1860 a 69 anni. La successione ai suoi titoli spettò al suo figlio primogenito, Charles.

Matrimonio e figli[modifica | modifica sorgente]

Il duca di Richmond sposò lady Caroline, figlia di Henry Paget, I marchese di Anglesey e di lady Caroline Villiers, il 10 aprile 1817. La coppia ebbe cinque figli e cinque figlie, tra i quali:

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera
Military General Service Medal (8 barrette) - nastrino per uniforme ordinaria Military General Service Medal (8 barrette)
Army Gold Medal - nastrino per uniforme ordinaria Army Gold Medal
Waterloo Medal - nastrino per uniforme ordinaria Waterloo Medal

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b thepeerage.com Charles Gordon-Lennox, 5th Duke of Richmond
  2. ^ Stanley C. Johnson, A Guide to Naval, Military, Air-force and Civil Medals and Ribbons, 1921, pp 57-60
  3. ^ leighrayment.com Privy Counsellors 1679-1835
  4. ^ leighrayment.com Peerage: Rendel-Robson

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Deputato del Parlamento del Regno Unito per Chichester Successore Flag of the United Kingdom.svg
George White-Thomas
James du Pre
18121819
con William Huskisson
William Huskisson
Lord John Lennox
Predecessore Postmaster General Successore Flag of the United Kingdom.svg
William Montagu, V duca di Manchester 18301834 Francis Conyngham, II marchese Conyngham
Predecessore Vice ammiraglio del Sussex Successore Flag of the United Kingdom.svg
George Wyndham, III conte di Egremont 18311860 Vacante
Predecessore Lord Luogotenente del Sussex Successore Flag of the United Kingdom.svg
George Wyndham, III conte di Egremont 18351860 Henry Pelham, III conte di Chichester
Predecessore Duca di Richmond Successore Flag of England.svg
Charles Lennox, IV duca di Richmond 1819-1860 Charles Gordon-Lennox, VI duca di Richmond
Predecessore Duca di Lennox Successore Flag of Scotland.svg
Charles Lennox, IV duca di Richmond 1819-1860 Charles Gordon-Lennox, VI duca di Richmond

Controllo di autorità VIAF: 180990131