Charles Alfred Payton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Charles Alfred Payton (York, 12 novembre 1843Scarborough, 11 marzo 1926) è stato un diplomatico e dirigente sportivo inglese.

Biografia[1][modifica | modifica wikitesto]

Carriera consolare[modifica | modifica wikitesto]

Nativo di York, divenne a partire dal 16 marzo 1880 console britannico della città marocchina di Mogador[2], mantenendo tale carica sino al 1893.

Nel febbraio 1893 si trasferisce nella città italiana di Genova, per assumere l'incarico di console generale britannico[3]; nel capoluogo ligure rimase sino al 1896.

Nel maggio 1897 Payton divenne console nella cittadina francese di Dunkerque[4], consolato spostato in seguito a Calais.

Il 7 maggio 1906 venne insignito del titolo di Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico.[5] ed il 23 febbraio 1914 fu insignito da Giorgio V del titolo di Cavaliere.[6][7]

Dirigente sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Fu tra i fondatori, il 7 settembre 1893, del Genoa Cricket and Athletic Club[8], una delle più antiche società di calcio italiane, di cui venne eletto presidente onorario.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 1906

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nel 1843 nasce Charles Alfred Payton, artefice della creazione del 'Genoa Cricket & Athletic Club' Pianetagenoa1893.net
  2. ^ Gazette Issue 24830 published on the 6 April 1880. Page 2 of 44 London-gazette.co.uk
  3. ^ Gazette Issue 26373 published on the 17 February 1893. Page 2 of 64 London-gazette.co.uk
  4. ^ Gazette Issue 26862 published on the 15 June 1897. Page 1 of 64 London-gazette.co.uk
  5. ^ Gazette Issue 27918 published on the 1 June 1906. Page 5 of 100 London-gazette.co.uk
  6. ^ Gazette Issue 28806 published on the 24 February 1914. Page 2 of 100 London-gazette.co.uk
  7. ^ Gazette Issue 28854 published on the 31 July 1914. Page 3 of 86 London-gazette.co.uk
  8. ^ 1893 VS. 1897 Le Origini. URL consultato il 15 settembre 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 61919199