Charles-Louis Hanon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charles-Louis Hanon

Charles-Louis Hanon (2 luglio 181919 marzo 1900) è stato un pianista e compositore francese.

È stato un teorico dello studio del pianoforte, noto soprattutto per la sua opera "Il pianista virtuoso - 60 esercizi", edito in Italia da Ricordi e Curci, entrata a far parte dei testi canonici per la preparazione dei pianisti.

Tale opera consta, come indica il titolo, di 60 esercizi, di differente complessità, tesi ad ottenere la progressiva scioltezza delle dita. Nell'introduzione, l'autore indica il suo intento, invitando l'allievo a praticare ripetutamente gli esercizi proposti, sottolineando che gli esercizi presentano le stesse difficoltà per tutte le dita, per parificare le dita "deboli" a quelle più forti. Da notare che le scale, al loro termine, presentano una cadenza, trasposta in tutte le tonalità.

Non mancano, poi, nel corso del testo, numerose esortazioni dell'autore ad un regolare esercizio: nell'ultima pagina, si cita il pianista Steibelt come esempio di una perfetta esecuzione del tremolo e il libro si chiude con un caloroso consiglio a ripetere ogni giorno tutti gli esercizi, almeno una volta. "È sufficiente solo un'ora", sostiene l'autore. La richiesta dell'autore di una assidua pratica è presente in tutto il testo, tanto che in molti casi gli spartiti si chiudono addirittura con un segno di ripetizione.

Il metodo Hanon, seppur nella sua notorietà e generale approvazione, ha subito alcune critiche: alcuni insegnanti, come Abby Whiteside e Chuan C. Chang hanno sostenuto che la tecnica per l'indipendenza e la scioltezza delle dita, che l'autore vuole insegnare, sarebbe in grado di arrecare più danni che benefici.

La fama del metodo Hanon, comunque, ha fatto sì che fosse "esportato" anche ad altri strumenti. Charles Nunzio ha infatti scritto "Hanon per Accordion", due volumi di esercizi ispirati agli stessi principi, mentre ne esiste anche una versione per chitarra.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Si dice che il famoso pianista virtuoso Vladimir Horowitz si sia fatto seppellire con una copia del metodo Hanon: era infatti solito dire "Non farei nulla senza prima riscaldarmi [con gli esercizi dell'Hanon], compreso morire"
  • Negli Stati Uniti alcune scuole di musica tengono vere e proprie "Maratone di Hanon", gare nelle quali gli studenti si cimentano collettivamente negli esercizi dell'autore francese.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 47026815 LCCN: n88623797