Chaoyangsaurus youngi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Chaoyangsaurus
Stato di conservazione: Fossile
Chaoyangsaurus BW.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Marginocephalia
Infraordine Ceratopsia
Famiglia Chaoyangsauridae
Genere Chaoyangsaurus
Specie C. youngi

Il chaoyangsauro (Chaoyangsaurus youngi) è un dinosauro erbivoro appartenente ai ceratopsi, o dinosauri cornuti. Visse nel Giurassico superiore (Titoniano, circa 145 milioni di anni fa). I suoi resti fossili sono stati ritrovati in Cina, nell’area di Chaoyang (provincia di Liaoning). È considerato uno dei più antichi rappresentanti di dinosauri cornuti.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Conosciuto per un esemplare che consta di cranio, mandibola, vertebre cervicali, scapola e omero, questo animale è considerato una forma ancestrale ai dinosauri cornuti. Il cranio era ancora sprovvisto di corna, e possedeva orbite grandi e un muso corto terminante in un becco ricurvo. La lunghezza non superava il metro e mezzo, e doveva essere uno dei dinosauri più piccoli del suo ambiente. È probabile che fosse un animale bipede, che sfruttava l’agilità per difendersi dai predatori.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Il chaoyangsauro, prima della sua descrizione formale, è stato a lungo considerato un rappresentante eccezionalmente primitivo del gruppo dei marginocefali, forse ancestrale sia ai pachicefalosauri (dinosauri con la testa a cupola) sia ai ceratopsi. Analisi più recenti (1999) hanno stabilito che questo animale era già un membro del gruppo dei ceratosi, anche se estremamente primitivo. Un animale ad esso simile è Xuanhuaceratops, anch’esso proveniente dal Giurassico superiore cinese.

Problemi di descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I resti di Chaoyangsaurus furono scoperti all’inizio degli anni ’80 in Cina, e per lungo tempo non ottennero nessuna descrizione formale. Al contrario, i fossili vennero denominati “Chaoyoungosaurus” in una pubblicazione di un museo giapponese, e Zhao (1983) usò lo stesso termine in una dissertazione informale di questa specie, e “Chaoyoungosaurus” rimase un nomen nudum. Fu solo nel 1999 che Cheng, Zhao e Xu pubblicarono una descrizione ufficiale dei resti, attribuendogli il nome di Chaoyangsaurus youngi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Zhao, X., Cheng, Z., & Xu, X. (1999). "The earliest ceratopsian from the Tuchengzi Formation of Liaoning, China." Journal of Vertebrate Paleontology. 19(4): 681-691

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]