Chanel Preston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chanel Preston
Chanel Preston
Chanel Preston all'AVN Adult Entertainment Expo il 18 gennaio 2013
Dati biografici
Nome Rachel Ann Taylor
Data di nascita 1º dicembre 1985
Luogo di nascita Fairbanks
Stati Uniti Stati Uniti
Dati fisici
Altezza 173 cm
Peso 59 kg
Colore bianca
Occhi marroni
Capelli castani
Seno naturale no
Dati professionali
Altri pseudonimi Chanel Payton, Chanel Prestor
Specialità hard anale, orale, interrazziale, gang bang, orgia
Orientamento bisessuale
Film girati 152
Sito ufficiale

Chanel Preston, pseudonimo di Rachel Ann Taylor[1] (Fairbanks, 1º dicembre 1985), è un'attrice pornografica statunitense.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

2010
  • CAVR Award: Starlet of the Year[2]
  • NightMoves Award: Best New Starlet (Editor's Choice)[3]
  • XCritic Award: Best New Starlet[4]
2011
  • Galaxy Award: Best New Female Performer (North American)[5]
  • NightMoves Award: Best Female Performer (Editor's Choice)[6]
  • XBIZ Award: New Starlet of the Year[7]
  • XRCO Award: New Starlet[8]
2013
  • XBIZ Award: Best Scene (Gonzo/Non-Feature Release) in Nacho Invades America 2 (con Nacho Vidal)[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chanel Preston, imdb.com. URL consultato il 2 settembre 2013.
  2. ^ Chanel Preston Named Starlet of the Year by CAVR.com, AVN, 28 dicembre 2010. URL consultato il 2 gennaio 2011.
  3. ^ Steve Javors, NightMoves Announces 2010 Awards Winners, AVN, 13 ottobre 2010. URL consultato il 2 gennaio 2011.
  4. ^ Chanel Preston Named 2010 Best New Starlet by XCritic.com, AVN, 27 dicembre 2010. URL consultato il 2 gennaio 2011.
  5. ^ Sue Denim, Galaxy Awards Announces Winners, YNOT, 21 marzo 2011. URL consultato il 12 agosto 2013.
  6. ^ NightMoves Awards Announces 2011 Winners, AVN, 10 ottobre 2011. URL consultato il 12 agosto 2013.
  7. ^ 2011 XBIZ Awards Announced Last Night, AVN.com, 10 febbraio 2011. URL consultato l'11 febbraio 2011.
  8. ^ Peter Warren, 2011 XRCO Award Winners Announced, AVN.com, 14 aprile 2011. URL consultato il 10 maggio 2013.
  9. ^ 2013 XBIZ Award Winners Announced, XBIZ, 11 gennaio 2013. URL consultato il 13 gennaio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]