Chandelier (Sia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chandelier
Sia chandelier.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista Sia Furler
Tipo album Singolo
Pubblicazione 17 marzo 2014
Durata 3 min : 36 s
Album di provenienza 1000 Forms of Fear
Genere Elettropop
Etichetta RCA
Produttore Greg Kurstin, Jesse Shatkin
Formati Download digitale
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito
(Vendite: 200.000+)
Dischi d'oro Francia Francia
(Vendite: 150.000+)
Dischi di platino Nuova Zelanda Nuova Zelanda[1]
(Vendite: 30.000+)
Australia Australia (3)[2]
(Vendite: 300.000+)
Canada Canada[3]
(Vendite: 60.000+)
Italia Italia (2)[4]
(Vendite: 60.000+)
Stati Uniti Stati Uniti
(Vendite: 1.000.000+)

Chandelier è un brano musicale della cantante australiana Sia Furler estratto il 17 marzo 2014 come primo singolo dal suo sesto album 1000 Forms of Fear. Il brano è stato scritto dalla stessa Sia insieme a Jesse Shatkin e prodotto da Greg Kurstin.[5]

Il brano ha ricevuto quattro nomination ai Grammy Awards 2015 come registrazione dell'anno, canzone dell'anno, miglior interpretazione pop solista e miglior video musicale.[6]

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è il primo singolo da solista della cantante a distanza di quattro anni dal suo predecessore, We Are Born.[7][8] Dopo aver firmato in veste di autrice numerosi successi per altri artisti, Sia ha deciso di revitalizzare la propria carriera solista preparando il suo sesto album di inediti da cui ha estratto Chandelier, disponibile nei negozi di dischi e negli store digitali dal 16 marzo. La canzone è una ballata midtempo elettropop, con influenze di musica pop, di musica elettronica e di reggae.

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale ha come protagonista la Dodicenne statunitense Maddie Ziegler, giovane ballerina che attualmente partecipa al reality americano Dance Moms, voluta fortemente da Sia per le sue capacità acrobatiche. Nel video rappresenta una versione bambina della cantante stessa, per questo motivo indossa una parrucca bionda.[9][10]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013/14) Posizione
massima
Australia 2
Canada 6
Belgio (Fiandre) 8
Belgio (Vallonia) 2
Polonia 1
Norvegia 4
Finlandia 5
Francia 1
Israele 1
Italia 4
Libano 1
Regno Unito 6
Repubblica Ceca 2
Stati Uniti 10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://nztop40.co.nz/chart/singles?chart=2532
  2. ^ http://www.ariacharts.com.au/chart/singles
  3. ^ http://musiccanada.com/gold-platinum/#!/gp_search=%22Chandelier%22%20%22Sia%22
  4. ^ Archivio certificazioni - On Line - Settimana 42/2014, FIMI, 24 ottobre 2014. URL consultato il 24 ottobre 2014.
  5. ^ Carl Williott, Sia's "Chandelier": Hear a Snippet of Her Soaring New Single in Idolator, Spin Media, 14 marzo 2014. URL consultato il 14 marzo 2014.
  6. ^ (EN) Matt Crane, 2015 Grammy nominees announced: Paramore, Slipknot, Jack White, more, Alternative Press, 5 dicembre 2014. URL consultato il 5 dicembre 2014.
  7. ^ Christopher Rosen, Sia's 'Chandelier' Is the Best Rihanna Song of 2014 in The Huffington Post, 17 marzo 2014. URL consultato il 17 marzo 2014.
  8. ^ Sierra Marquina, Why Sia Decided to Keep 'Chandelier' for Herself, RyanSeacrest.com, 17 marzo 2014. URL consultato il 17 marzo 2014.
  9. ^ http://www.slate.com/blogs/browbeat/2014/05/07/sia_chandelier_video_stars_dance_moms_maddie_ziegler_and_it_s_great_video.html
  10. ^ http://www.vulture.com/2014/05/maddie-ziegler-sia-chandelier-video-chat.html