Chamaecyparis lawsoniana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cipresso di Lawson
Chamaecyparis lawsoniana2.jpg
Chamaecyparis lawsoniana
Stato di conservazione
Status iucn2.3 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Pinophyta
Classe Pinopsida
Ordine Pinales
Famiglia Cupressaceae
Genere Chamaecyparis
Specie C. lawsoniana
Nomenclatura binomiale
Chamaecyparis lawsoniana
(Murray) Parl.

Il Cipresso di Lawson Chamaecyparis lawsoniana (Murray) Parl. è una pianta sempreverde della famiglia Cupressaceae, originaria delle coste occidentali degli Stati Uniti. In Italia è diffusa come ornamentale ed è stata usata nel Meridione per effettuare rimboschimenti [2].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

C. lawsoniana coni maschili

Il Cipresso di Lawson è un albero che può raggiungere, nelle zone di origine, i 50 m di altezza.
Le foglie sono squamiformi, embricate e portate su rametti appiattiti (carattere diacritico che lo distingue dal cipresso).
I coni maschili sono di piccole dimensioni e di color rosso intenso: divengono poi giallastri per la produzione del polline.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Si trova in particolare negli stati di California e Oregon, sui dirupi e nei canyon.[senza fonte]


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Chamaecyparis lawsoniana in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ Sandro Pignatti, Flora d'Italia, Bologna, Edagricole, 1982, ISBN 8850624492.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica