Chamaea fasciata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cincia scricciolo del Nordamerica
Wrentit.jpg
Chamaea fasciata
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Sylvioidea
Famiglia Sylviidae
Genere Chamaea
Gambel, 1847
Specie C. fasciata
Nomenclatura binomiale
Chamaea fasciata
(Gambel, 1845)
Sinonimi

Parus fasciatus
Gambel, 1845

La cincia scricciolo del Nordamerica (Chamaea fasciata (Gambel, 1845)) è un uccello della famiglia Sylviidae, diffuso sul versante sud-occidentale del Nord America. È l'unica specie nota del genere Chamaea.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un piccolo passeraceo lungo mediamente 12-14 cm, con piumaggio di colore uniformemente bruno scuro e con una coda molto lunga. Le popolazioni presenti nella parte meridionale dell'areale della specie, sono generalmente più grigiastre.[3]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Voce[modifica | modifica wikitesto]

Aiuto
Il canto di Chamaea fasciata (info file)
Registrazione effettuata in California.

Il canto è costituito da una serie di note acute fischianti in crescendo, seguite da un trillo in decrescendo.[4]


Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre prevalentemente di insetti e ragni, ma anche di frutti e semi; in particolare i semi di Toxicodendron diversilobum sono una delle principali risorse alimentari nel periodo invernale. [5]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

È una specie monogama. La femmina depone da 3 a 4 uova che vengono poi covate da entrambi i genitori. Il periodo di incubazione è di 11-18 giorni.[5]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è diffusa nella fascia costiera di Oregon e California (Stati Uniti) e Baja California (Messico).[1]

È una specie tipica del chaparral, un ecosistema simile alla macchia mediterranea, caratterizzato da latifoglie sempreverdi sclerofille.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono note 5 sottospecie:[2]

  • Chamaea fasciata fasciata (Gambel, 1845)
  • Chamaea fasciata henshawi Ridgway, 1882
  • Chamaea fasciata margra Browning, 1992
  • Chamaea fasciata phaea Osgood, 1899
  • Chamaea fasciata rufula Ridgway, 1903

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Chamaea fasciata in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Sylviidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato l'8 maggio 2014.
  3. ^ Gough GA, Sauer JR, Iliff M, Wrentit (Chamaea fasciata) in Patuxent Bird Identification Infocenter. 1998. URL consultato il 12 gennaio 2014.
  4. ^ Wrentit song in The Cornell Lab of Ornitology.
  5. ^ a b Wrentit (Chamaea fasciata) in Chaparral Bird Conservation Plan. URL consultato il 12 gennaio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Uccelli