Chaetophractus nationi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Armadillo peloso andino
Chaetophractus nationi, Oruro, Bolivia - 20090824.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Cingulata
Famiglia Dasypodidae
Genere Chaetophractus
Specie C. nationi
Nomenclatura binomiale
Chaetophractus nationi
Thomas, 1894

L'armadillo peloso andino (Calyptophractus nationi) è una specie di armadillo endemica della Bolivia (dipartimenti di Oruro, La Paz e Cochabamba), anche se alcuni autori ne estendono l'areale al Cile settentrionale (Nowark, 1991) e al Perù sud-orientale (Pacheco & al., 1995). In virtù del range di ritrovamento ristretto, la specie è classificata dall'IUCN come vulnerabile.

Si tratta di un animale lungo una trentina di centimetri, dal corpo appiattito e coperto da una quindicina di bande cornee: la corazza (che ricopre anche la coda sotto forma di anelli, la parte superiore della testa e la parte delle zampe rivolta verso l'esterno) è di colore biancastro, che tende al grigio scuro man mano che si procede verso la parte posteriore del corpo. Bianchi sono anche i radi peli che crescono sulla corazza, così come quelli molto più folti) che ricoprono le parti nude dell'animale. La pelle è rosata.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Chaetophractus nationi in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi