Chadli Amri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chadli Amri
Chadli Amri1112.jpg
Dati biografici
Nazionalità Algeria Algeria
Altezza 178 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Kaiserslautern Kaiserslautern
Carriera
Giovanili
2000-2003
2003-2004
Metz Metz
ASC Lascabas
Squadre di club1
2004-2006 Saarbrucken Saarbrücken II 24 (9)
2005-2006 Saarbrucken Saarbrücken 25 (6)
2006-2010 Magonza Magonza 78 (7)
2010 Kaiserslautern Kaiserslautern 6 (0)
2010-2011 Kaiserslautern Kaiserslautern II 6 (2)
2012 E. Francoforte E. Francoforte 4 (1)
2012-2013 Kaiserslautern Kaiserslautern 6 (0)
2013-2014 MC Oran MC Oran 7 (0)
Nazionale
2002
2006-2007
Algeria Algeria U-21
Algeria Algeria
1 (0)
10 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 luglio 2010

Chadli Amri (Saint-Avold, 14 dicembre 1984) è un calciatore algerino, attaccante del Kaiserslautern.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Amri inizia a giocare a calcio all'età di 6 anni con il FC Folschviller, la squadra del paese della Lorena dove i suoi genitori erano emigrati dall'Algeria anni prima della sua nascita.

Nel 2000 entra nelle giovanili del Metz dove rimane fino al 2003 quando passa nelle giovanili dell'ASC Lascabas.

Nel 2004 si trasferisce in Germania, al Saarbrücken, motivando il trasferimento dal fatto che lì (in Germania) era considerato un francese, mentre in Francia veniva considerato un algerino residente in Francia. Nella prima stagione gioca solo con la seconda squadra, poi nel 2005-2006 fa il suo debutto tra i professionisti giocando 25 partite e segnando 6 reti, senza però riuscire ad impedire al Saarbrücken di retrocedere in Regionalliga[1].

Nell'estate 2006 si trasferisce per 500.000 € al Mainz, squadra militante in Bundesliga[2]. Durante la stagione scende in campo 26 volte, mettendo a segno 3 reti[1].

Amri nel 2006 con la maglia del Mainz

La stagione successiva è piuttosto negativa: a causa di parecchi infortuni gioca solo 18 partite con 2 reti segnate[1]. Nel giugno 2009 si rompe il metatarso durante una allenamento[3]. A causa di questo infortunio ritorna in campo solo alla fine di ottobre. Nella partita del suo ritorno si fa notare mettendo a segno un assist contro il Friburgo[4]. Nella partita contro l'Eintracht Francoforte viene espulso e applaude ironicamente l'arbitro, viene così condannato a pagare una multa di 3.000 €[5]. Successivamente si rompe anche un legamento della spalla sinistra[6].

Il suo contratto col Mainz scade nell'estate 2010 e non viene rinnovato, Amri si trasferisce così a parametro zero al Kaiserslautern, tuttavia la sua stagione è ancora una volta rovinata dagli infortuni e disputa solo 6 partite più 4 con 2 reti nella seconda squadra.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Amri vanta una partita con la nazionale algerina U-21.

Alla fine di agosto del 2006 riceve la sua prima convocazione dalla nazionale maggiore algerina, con la quale fa il suo debutto il 2 settembre 2006 in una partita contro la Guinea terminata 0-0 e valida per le qualificazioni alla Coppa d'Africa.

In tutto vanta 10 presenze con la nazionale algerina.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Chadli Amri su Fussballdaten.de
  2. ^ Trasferimenti su Transfermarkt.de
  3. ^ Amri ist der Pechvogel
  4. ^ Mainz gnadenlos effektiv
  5. ^ Amri's Klatschen kostet
  6. ^ Amri muss pausieren

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]