Chad Trujillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chadwick A. Trujillo

Chadwick A. Trujillo detto Chad, (22 novembre 1973) è un astronomo statunitense.

Chad Trujillo ha frequentato la scuola superiore a Oak Park (Illinois). Nel 1995 ha ricevuto il Bachelor of Science in Fisica dal Massachusetts Institute of Technology. Nel 2000 ha ricevuto il Ph.D. in astronomia dall'Università delle Hawaii. In seguito ha fatto un post-dottorato al Caltech e attualmente lavora presso il Gemini Observatory alle Hawaii.

Asteroidi scoperti[1][2]: 44
50000 Quaoar[3] 4 giugno 2002
65489 Ceto[3] 22 marzo 2003
66652 Borasisi[4] 8 settembre 1999
79360 Sila-Nunam[5] 3 febbraio 1997
90377 Sedna[6] 14 novembre 2003
90482 Orcus[6] 17 febbraio 2004
136199 Eris[6] 21 ottobre 2003
136472 Makemake[6] 31 marzo 2005

Trujillo esamina la fascia di Kuiper e le regioni esterne del sistema solare, specializzandosi nel determinare con l'ausilio di computer le orbite di numerosi oggetti transnettuniani.

Nell'agosto del 2005 Trujillo, Michael E. Brown e David L. Rabinowitz hanno annunciato la scoperta di Eris, il primo oggetto transnettuniano più grande di Plutone. In seguito si è scoperto che Eris ha anche una luna: Disnomia.

Complessivamente il Minor Planet Center gli accredita la scoperta di quarantaquattro asteroidi, effettuate tra il 1996 e il 2005, tutte in cooperazione con altri astronomi: K. Berney, Michael E. Brown, Jun Chen, Wyn Evans, David Jewitt, Jane X. Luu, David L. Rabinowitz, Scott S. Sheppard, David James Tholen. Ha coscoperto anche la cometa periodica C/2014 F3 Sheppard-Trujillo [7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 9 settembre 2012.
  2. ^ Dati aggiornati al 9 settembre 2010. Nell'elenco appaiono solamente gli asteroidi con denominazione definitiva.
  3. ^ a b In collaborazione con Michael E. Brown.
  4. ^ In collaborazione con David Jewitt e Jane X. Luu.
  5. ^ In collaborazione con Jun Chen, David Jewitt e Jane X. Luu.
  6. ^ a b c d In collaborazione con Michael E. Brown e David L. Rabinowitz.
  7. ^ (EN) MPEC 2014-K30 : COMET C/2014 F3 (SHEPPARD-TRUJILLO)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica