Cesare Natali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cesare Natali
Cesare Natali Fiorentina.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
Atalanta Atalanta
Squadre di club1
1997-1998 Atalanta Atalanta 0 (0)
1998-1999 Lecco Lecco 22 (1)
1999-2000 Atalanta Atalanta 1 (0)
2000 Monza Monza 11 (1)
2000-2003 Atalanta Atalanta 34 (1)
2003-2004 Bologna Bologna 31 (0)
2004-2005 Atalanta Atalanta 34 (1)
2005-2007 Udinese Udinese 52 (1)
2007-2009 Torino Torino 50 (3)
2009-2012 Fiorentina Fiorentina 72 (2)
2012-2014 Bologna Bologna 37 (1)
Nazionale
2002 Italia Italia U-21 3 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 novembre 2014

Cesare Natali (Bergamo, 5 aprile 1979) è un calciatore italiano, difensore svincolato.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Atalanta[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nel settore giovanile dell'Atalanta, per poi passare al Lecco in Serie C1.[1]

Rientrato a Bergamo, il gennaio 2000 debutta in Serie B in Atalanta-Savoia (4-1) subentrando al 91' a Stefano Lorenzi.[2] A fine stagione l'Atalanta passa in Serie A.

L'anno dopo non trova spazio , così nella sessione invernale del calciomercato passa in prestito al Monza in Serie B. Finito il prestito , rientra a Bergamo.

Il 9 dicembre 2001, esordisce in Serie A in Torino-Atalanta (1-2).[3]

Il 30 agosto 2003 passa in comproprietà al Bologna.[4] A fine stagione viene riscattato alle buste dall'Atalanta.[5]

Udinese[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 giugno 2005 passa all’Udinese.[6]

Segna il suo primo goal con la maglia dell'Udinese il 23 agosto 2005, nel ritorno dei preliminari di Champions League contro lo Sporting Lisbona (3-2 per l'Udinese).[7]

Il 14 settembre 2005 esordisce in Champions League in Udinese-Panathinaikos (3-0).[8]

Il 27 settembre 2005 durante Barcellona-Udinese (4-1) subisce un infortunio che lo tiene fermo fino alla stagione successiva.[9][10]

Esordisce in Coppa UEFA il 15 febbraio 2006 in Udinese-Lens (3-0), giocando titolare.[11]

Natali con la maglia del Torino

Torino[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 luglio 2007 si trasferisce al Torino.[12]

Segna il suo primo goal in maglia granata il 23 febbraio 2008 alla 24ª giornata in Torino-Parma (4-4) dove segna il gol del 2 a 4 peri granata.

Fiorentina[modifica | modifica wikitesto]

Dopo due stagioni con il Torino, il 4 luglio 2009 firma un triennale con la Fiorentina.[13][14]

Segna il suo primo goal in maglia viola il 29 gennaio 2012 alla 20ª giornata in Fiorentina-Siena (2-1).[15]

Il 30 giugno 2012 si svincola dalla Fiorentina.[16]

Ritorno al Bologna[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 luglio 2012, dopo essere stato vicinissimo al Pescara, passa a parametro zero al Bologna, firmando un contratto biennale[17][18]. Si tratta di un ritorno dopo l'esperienza trascorsa con i felsinei nella stagione 2003-2004. Esordisce in campionato dal primo minuto alla quarta giornata proprio contro il Pescara (1-1 il finale[19]), rendendosi autore di una discreta prestazione[20].

Il 7 ottobre durante l'incontro perso 1-0 contro la Fiorentina riporta la lesione del legamento del crociato del ginocchio destro[21][22]. A causa dell'infortunio resta fuori per quasi tutta la stagione, tornando a giocare solamente l'ultima partita di campionato contro il Chievo.

Rientrato completamente dal grave infortunio gioca da titolare la stagione seguente che coincide però con la retrocessione del Bologna.

Terminato il campionato resta svincolato.

Leyton Orient[modifica | modifica wikitesto]

il 7 novembre 2014 firma un contratto annuale con il Leyton Orient.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 maggio 2002 esordisce con la Nazionale Under-21 allenata da Claudio Gentile in Italia-Portogallo (1-1) valevole per il girone A del campionato europeo di calcio Under-21 2002 subentrando nella ripresa a Paolo Cannavaro.[23][24] Giocherà anche le restanti due partite del girone contro Inghilterra e Svizzera.[25][26]

Conta anche una convocazione in nazionale maggiore sotto la guida di Trapattoni.[27]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 aprile 2014

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1997-1998 Italia Atalanta B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
1997-1998 Italia Lecco C1 22 1 - - - - - - - - - 22 1
1998-1999 Italia Atalanta B 1 0 CI 1 0 - - - - - - 2 0
1999-gen.2000 B 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
gen.-giu. 2000 Italia Monza B 11 1 - - - - - - - - - 11 1
2000-2001 Italia Atalanta A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
2001-2002 A 7 0 CI 2 0 - - - - - - 9 0
2002-2003 A 27 1 CI 1 0 - - - - - - 28 0
2003-2004 Italia Bologna A 31 0 CI 0 0 - - - - - - 31 0
2004-2005 Italia Atalanta A 34 1 CI 5 0 - - - - - - 39 1
Totale Atalanta 69 2 11 0 - - - - 80 2
2005-2006 Italia Udinese A 19 1 CI 3 0 UCL+CU 4+1 1+0 - - - 27 2
2006-2007 A 32 0 CI 3 1 - - - - - - 35 1
Totale Udinese 51 1 6 1 5 1 - - 62 3
2007-2008 Italia Torino A 24 1 CI 3 0 - - - - - - 27 1
2008-2009 A 26 2 CI 3 1 - - - - - - 29 3
Totale Torino 50 3 6 1 - - - - 56 4
2009-2010 Italia Fiorentina A 17 0 CI 4 0 UCL 4 0 - - - 25 0
2010-2011 A 20 0 CI 0 0 - - - - - - 20 0
2011-2012 A 35 2 CI 3 0 - - - - - - 38 2
Totale Fiorentina 72 2 7 0 4 0 - - 83 2
2012-2013 Italia Bologna A 5 0 CI 0 0 - - - - - - 5 0
2013-2014 A 32 1 CI 1 0 - - - - - - 29 1
Totale Bologna 68 1 1 0 - - - - 65 1
Totale carriera 343 11 31 2 9 1 - - 383 14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I figli di Zingonia ritroveranno l'Atalanta..., tuttoatalanta.com, 24-04-2012.
  2. ^ Atalanta 4 - 1 Savoia, 2.raisport.rai.it, 9-01-2000.
  3. ^ Il Toro prova a scappare ma l'Atalanta rimonta e vince, repubblica.it, 9-12-2001.
  4. ^ Atalanta: scambio Natali-Smit col Bologna, tuttomercatoweb.com, 30-08-2003.
  5. ^ L'Atalanta si aggiudica Natali e Rossini alle buste, tuttomercatoweb.com, 25-06-2004.
  6. ^ Atalanta, Natali il nuovo Kroldrup, tuttomercatoweb.com, 29-06-2005.
  7. ^ L'Udinese supera lo Sporting e conquista un posto fra le grandi, repubblica.it, 23-08-2005.
  8. ^ Udinese, tripletta di Iaquinta travolto il Panathinaikos, repubblica.it, 14-09-2005.
  9. ^ Triplo Ronaldinho e Deco l'Udinese si inchina al Barcellona, repubblica.it, 21-10-2009.
  10. ^ NATALI, Ritorno in Champions quattro anni dopo, tuttomercatoweb.com, 27-09-2005.
  11. ^ L'Udinese ritrova spettacolo e gol Doppietta di Barreto, Lens travolto, repubblica.it, 16-02-2006.
  12. ^ UFFICIALE: al Torino arriva Natali, tuttomercatoweb.com, 4-07-2007.
  13. ^ Acquisito Natali, violachannel.tv
  14. ^ UFFICIALE: Cesare Natali è della Fiorentina, tuttomercatoweb.com, 4-07-2009.
  15. ^ Fiorentina 2 - 1 Siena, legaseriea.it, 29-01-2012.
  16. ^ Natali: "Niente accordo con la Fiorentina per la durata del rinnovo" fiorentina.it
  17. ^ UFFICIALE: Bologna, arriva Natali.
  18. ^ Calciomercato Bologna, fatta per Natali: è lui il nuovo difensore „Calciomercato Bologna, fatta per Natali: è lui il nuovo difensore“.
  19. ^ Bologna 1 - 1 Pescara.
  20. ^ Top Taider, flop Morleo e Pulzetti. Le pagelle del Bologna.
  21. ^ Bologna, tegola Natali: lesione del crociato anteriore.
  22. ^ Bologna, Natali: "Recupererò al meglio".
  23. ^ Un pari sudato per gli azzurrini, quotidiano.net, 17-05-2002.
  24. ^ Italia-Portogallo 1-1, it.archive.uefa.com, 17-05-2002.
  25. ^ Italia-Inghilterra 2-1, it.archive.uefa.com, 20-05-2002.
  26. ^ Svizzera-Italia 0-0, it.archive.uefa.com, 22-05-2002.
  27. ^ Portogallo-Italia, Natali parte in panchina La Under 21 intanto ha vinto 3-1, ecodibergamo.it, 31-03-2004.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]