Cesare Gallea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cesare Gallea
GALLEA.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Italia Italia (dal 1946)
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1949 - giocatore
1956 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1935-1944 Torino Torino 225 (4)
1945-1947 Brescia Brescia 50 (0)
1947-1949 Alessandria Alessandria 50 (2)
Nazionale
1937 Italia Italia 1 (0)
Carriera da allenatore
1949-1950 Carrarese Carrarese
1953 Modena Modena
1953-1954 Messina Messina
1954-1955 Fanfulla Fanfulla
1955-1956 Lecce Lecce
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Cesare Gallea (Torino, 23 settembre 1917Torino, 11 febbraio 2008) è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Gallea (a sinistra) al Torino, assieme a Ossola (a destra) e all'allenatore Janni (al centro).

Gallea crebbe nei Balon Boys del Torino e debuttò in prima squadra nella stagione 1935-36, vincendo subito la Coppa Italia del 1936. Nel Torino disputò nove stagioni vincendo una seconda Coppa Italia nel 1942-43 e, nella stessa stagione, lo scudetto. Andò a formare assieme a Federico Allasio e Giacinto Ellena il leggendario centrocampo detto "delle sei L".

Giocò un'unica partita in Nazionale, a Oslo il 27 maggio 1937 (Norvegia-Italia 3-1). Gallea aveva allora diciannove anni ed è tuttora uno dei pochi giocatori ad aver debuttato in nazionale prima dei vent'anni.

Lasciato il Torino continuò a solcare i campi di Serie A con Brescia e Alessandria. Dopo il ritiro fu ingaggiato come allenatore da varie società, tra cui Carrarese, Modena, Messina e Lecce. Svolse poi anche l'attività di talent-scout per il Torino.

Fu uno dei fondatori dell'associazione "Ex Calciatori Granata", di cui è stato per molti anni il presidente; è morto nel 2008, a 90 anni.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Torino: 1942-1943
Torino: 1935-1936, 1942-1943

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]