Cesare Dell'Acqua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cesare Dell'Acqua (Pirano d'Istria, 22 luglio 1821Bruxelles, 16 febbraio 1905) è stato un pittore italiano.

Dopo aver compiuto i primi studi a Capodistria, dal 1833 fu a Trieste e dal 1842 al 1847 frequentò l'Accademia di belle arti di Venezia.

Dal 1848 fu a Bruxelles nello studio di Louis Gallait, dove si specializzò nella rappresentazione di avvenimenti storici. Tra il 1852 e il 1877 eseguì numerose opere a Trieste che lo resero famoso e richiesto. Fu fra l'altro incaricato dall'arciduca [Ferdinando Massimiliano d'Asburgo] di realizzare delle tele con fasi della storia del [castello di Miramare] che si trovano in una sala del secomdo piano, denominata "Sala di Cesare Dell'Acqua".

Nel 1873 partecipò all'Esposizione Universale di Vienna e a quella di Londra dell'anno seguente. Si susseguono inviti in ambito internazionale che lo vedranno impegnato anche oltre oceano.

Nell'ultima parte della sua vita si trasferì definitivamente a Bruxelles dove si dedicò a dipinti per illustrazioni di libri.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 2742202