Cereus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cereus
The hill Tête de Chien from the exotic garden of Monaco.jpg
Cereus spp.
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Caryophyllales
Famiglia Cactaceae
Tribù Cacteae
Genere Cereus
Mill.
Specie

Cereus Mill. è un genere di piante succulente arborescenti della famiglia delle Cactaceae, nativa delle Americhe, ma con specie che in seguito a coltivazione si sono diffuse anche in regioni subtropicali e tropicali africane, asiatiche e australiane.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Si presenta di forma cilindrico-colonnare. Presenta diverse areole lungo le costolature, con una maggiore concentrazione all'apice. Può raggiungere altezze davvero ragguardevoli, fino a 12m piantato nel terreno, mentre in vaso un'altezza naturalmente inferiore ma comunque di notevole bellezza.

I frutti che produce sono commestibili. Pianta molto robusta e alquanto rustica. Nel sud Italia, e in particolare in Sicilia, questa cactacea può essere piantata e coltivata nel terreno aperto, mentre dal centro al nord può solo essere tenuta in vaso. Produce dei bellissimi fiori candidi, da cui spuntano lunghi stami gialli.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa pianta originariamente era diffusa solamente nelle Indie e nell'America meridionale, in particolare in Brasile, Bolivia ed Ecuador. Ora è presente in tutti i territori equatoriali e tropicali, specialmente nelle Indie Orientali.[senza fonte]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Comprende le seguenti specie:[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cereus in The Plant List. URL consultato il 28 settembre.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]