Cercle Athlétique de Paris Charenton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cercle Athlétique de Paris Charenton
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali
Dati societari
Città Charenton-le-Pont, Maisons-Alfort
Paese Francia Francia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of France.svg FFF
Campionato 2ème Division Poule B District Val-de-Marne
Fondazione 1892
Presidente Oscar Goncalves
Stadio Stade Henri Guérin
(1.900 posti)
Sito web capcharenton.wordpress.com
Palmarès
Trofei nazionali Coppe di Francia 1
Trophée de France 2
Si invita a seguire il modello di voce

Il Cercle Athlétique de Paris Charenton è una società calcistica delle città di Charenton-le-Pont e Maisons-Alfort, Francia. La squadra di calcio, vincitrice di una Coppa di Francia nel 1920, è il risultato di una fusione effettuata nel 1964 tra Cercle Athlétique de Paris (fondato nel 1892) e Stade Olympique Charentonnais (fondato nel 1904), ora milita nella 2ème Division Poule B District Val-de-Marne, campionato distrettuale corrispondente al dodicesimo livello del campionato nazionale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La storia della squadra inizia nel 1892, quando viene fondata una società di ginnastica, la Nationale de Saint-Mandé; nel 1896 verrà creata la sezione calcio.

Il primo campionato a cui la Nationale prende parte è il torneo di terza serie del campionato USFSA (Union des sociétés françaises de sports athlétiques). In breve tempo la squadra sale raggiungendo la prima serie.

Nel 1899 c'è un cambio di denominazione: la squadra diventa Football Club de Paris; 7 anni dopo, nel 1906, in seguito alla fusione con Union Sportive XII e il Paris Athlétic Club il club diventa Cercle Athlétique de Paris (CAP).

Nel 1911 e 1913, il CAP conquista la vittoria nel Trophée de France, torneo interfederale che assegnava un titolo assimilabile a quello di Campione di Francia.

Nel 1920 il CAP iscrive il suo nome nell'albo d'oro della Coppa di Francia, sconfiggendo nella finale il Le Havre per 2-1. Otto anni dopo, una nuova finale, stavolta contro il Red Star non si conclude allo stesso modo; vincono infatti gli avversari per 3-1. Nel frattempo, nel 1927, arriva anche una vittoria nel Championnat de France amateur, a tutti gli effetti un campionato nazionale, pur non ancora professionistico.

Nel 1932, in seguito all'ottenimento della licenza professionistica, il Cercle Athlétique viene ammesso al primo torneo professionistico nazionale, dove riesce a piazzarsi al quinto posto nel suo girone. La stagione successiva le cose vanno male, ed arriva una retrocessione. Il CAP non riuscirà più a risalire al massimo livello. Tuttavia manterrà la licenza professionistica fino al 1963, ovvero fintanto che la squadra riesce a mantenere la propria posizione in Division 2, nonostante per molti anni si piazzi nelle posizioni di fondo classifica.

Nel 1964, in seguito ad una ulteriore retrocessione, arriva una nuova fusione, con lo Stade Olympique Charentonnais, che va a creare l'attuale compagine del CAP Charenton. Tuttavia la squadra, nonostante la formazione del nuovo sodalizio, continua a scendere di categoria, finendo inesorabilmente nei campionati distrettuali, nei quali milita tuttora.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

La squadra del Cercle Athlétique vincitrice della Coppa di Francia 1920
1919-20
1911, 1913
1927

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio