Ceratosaurus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ceratosaurus
Stato di conservazione: Fossile
Ceratosaurus nasicornis DB.jpg

Ceratosaurus scale1.png

Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Saurischia
Sottordine Theropoda
Infraordine Ceratosauria
Famiglia Ceratosauridae
Genere Ceratosaurus
Specie

Ceratosaurus nasicornis
Ceratosaurus magnicornis
Ceratosaurus dentisulcatus
Ceratosaurus stechowi
Ceratosaurus ingens
Ceratosaurus meriani

Il ceratosauro (Ceratosaurus) era un dinosauro carnivoro vissuto nel Giurassico superiore in Nordamerica. I suoi resti sono stati ritrovati nei famosi letti fossiliferi della Morrison Formation degli USA occidentali, che hanno restituito anche altri dinosauri notissimi quali Brontosaurus (ovvero Apatosaurus), Allosaurus, Stegosaurus, Brachiosaurus e Diplodocus.

Una testa cornuta[modifica | modifica wikitesto]

Questo strano dinosauro (il cui nome significa "lucertola cornuta") era dotato di alcune strutture sul cranio simili a piccole corna: una, dal bordo tagliente, era posta proprio sopra le narici, mentre altre due, più piccole, si trovavano sopra gli occhi. Queste "corna", con tutta probabilità, non avevano funzione di attacco o di difesa, ma potevano essere usate come display intraspecifico o sessuale. Il cranio del ceratosauro è dotato di un'altra caratteristica inusuale: i denti aguzzi, insolitamente grandi anche per un predatore. Lungo il dorso e la coda era presente una specie di bassa cresta fornata da piccoli noduli ossei.

Un carnivoro primitivo[modifica | modifica wikitesto]

I primi resti di questo dinosauro, ritrovati sul finire dell'800, avevano fatto pensare a una specie particolare di Allosaurus, vista la superficiale somiglianza tra i due animali. In realtà, il ceratosauro è molto diverso dall'allosauro: innanzitutto le dimensioni sono più ridotte (da 6 a 8 metri di lunghezza e 2,5 metri di altezza), e anche la corporatura è più tozza e robusta. Inoltre, una serie di caratteristiche primitive dello scheletro (ad esempio il numero delle vertebre sacrali, il quarto dito nella zampa anteriore) pongono il ceratosauro fuori dal gruppo dei tetanuri, i teropodi evoluti. Il ceratosauro è il tipico rappresentante dei ceratosauri, un gruppo di dinosauri carnivori che si svilupparono nel Giurassico per poi diffondersi nel Cretaceo nei continenti meridionali.

Altre specie[modifica | modifica wikitesto]

Scheletro di ceratosaurus

Il ceratosauro non è conosciuto per scheletri completi, al contrario dell'allosauro. Anzi, i suoi resti sono molto più rari di quelli dell'allosauro, e per questo motivo sembrerebbe essere stato molto meno diffuso. Resti di ceratosauro si trovano nella Dry Mesa Quarry in Colorado e nella Cleveland-Lloyd Quarry nello Utah. Oltre alla specie tipica (Ceratosaurus nasicornis), di recente ne sono state classificate altre due: Ceratosaurus magnicornis (con un grande corno nasale, forse un individuo di Ceratosaurus nasicornis) e Ceratosaurus dentisulcatus (più grossa, con denti grandi e in misura minore della specie tipo). Anche in Africa ci sono resti (principalmente denti) ascrivibili al genere ceratosauro, un tempo noti come Megalosaurus ingens e "Labrosaurus" stechowi. Il primo, in particolare, sembrerebbe rappresentare un ceratosauride gigante, della taglia di un grosso Allosaurus. In Portogallo, invece, la specie Megalosaurus meriani potrebbe essere anch'essa riferita al ceratosauro.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri