Centroscyllium nigrum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pescecane denti a pettine
Centroscyllium nigrum.jpg
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Ordine Squaliformes
Famiglia Etmopteridae
Genere Centroscyllium
Specie C. nigrum
Nomenclatura binomiale
Centroscyllium nigrum
Garman, 1899
Sinonimi

Centroscyllium ruscosum Gilbert, 1905

Areale

Centroscyllium nigrum distmap.png

Il pescecane denti a pettine (Centroscyllium nigrum) è una specie di squalo abissale poco conosciuta della famiglia degli Etmopteridi.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Vive nel Pacifico orientale e attorno alle Hawaii.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il pescecane denti a pettine è privo di pinna anale; ha spine acuminate sul dorso, due pinne dorsali all'incirca delle stesse dimensioni, naso appuntito, grandi occhi, piccole fessure branchiali, addome corto, peduncolo caudale corto, colorazione bruno-nerastra e pinne dalle estremità bianche. Raggiunge al massimo 50 centimetri.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie di squalo, molto rara, vive sul fondale, a profondità di 400-1145 metri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Kyne, P.M., Ebert, D.A., Cavanagh, R.D. & Fowler, S.L. (Shark Red List Authority) 2004, Centroscyllium nigrum in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci