Centro Nexa su Internet e Società

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centro Nexa su Internet e Società
Tipo Centro di Ricerca
Fondazione 26 novembre 2006
Sede centrale Italia Politecnico di Torino
Motto Studying the Internet, exploring its potential & experimenting new ideas
Sito web

Il Centro Nexa su Internet e Società è un centro di ricerca del Dipartimento di Automatica e Informatica del Politecnico di Torino[1] che studia Internet in maniera interdisciplinare, con una prevalenza delle competenze tecniche, giuridiche ed economiche.[2]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il Centro Nexa su Internet & Società è stato fondato il 26 novembre 2006[3] dai professori Juan Carlos De Martin e Marco Ricolfi. Con sede a Torino presso il Politecnico, il Centro Nexa ha coordinato, tra gli altri, il progetto Communia (pubblico dominio digitale)[4], la rete tematica europea sul pubblico dominio digitale finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del framework eContentplus[5], il progetto LAPSI[6], la rete tematica europea sugli aspetti legali riguardanti l'informazione del settore pubblico[7], e coordina attualmente il progetto Creative Commons in Italia[8]. Coordina inoltre SeLiLi (Servizio Licenze Libere)[9], che si propone di offrire informazioni e servizi di consulenza - di tipo legale, tecnologico, economico e altri - sull'utilizzo delle cosiddette Licenze libere. Il centro lavora anche allo sviluppo di Neubot (network neutrality bot)[10], free software per monitorare la neutralità della rete Internet in modo distribuito[11].

Scopo del centro è di analizzare, approfondire e diffondere la comprensione dei fattori principali che caratterizzano Internet, le sue dinamiche ed il suo impatto sulla società. Per ampliare la visione internazionale e globale, il centro ha stretto accordi di collaborazione con il Berkman Center for Internet and Society dell'Università di Harvard e l'Internet & Society Lab dell'Università di Keio[12]. Il Centro Nexa fa inoltre parte di una rete globale di centri di ricerca su "Internet & Società" in cui sono coinvolti, oltre al già citato Berkman Center e all'Internet & Society Lab, anche l'Alexander von Humboldt Institute for Internet & Society, il Centre for Internet and Society Bangalore, il Center for Technology & Society della Fundação Getulio Vargas (FGV) Law School, il MIT Media Lab e il MIT Center for Civic Media[13]. Dal 2013 il Centro Nexa è membro di Global Network Initiative (GNI)[14], gruppo multi-stakeholder internazionale che ha l'obiettivo di tutelare e far progredire i diritti alla privacy e alla libertà di espressione in ambito ICT.

Progetti[modifica | modifica sorgente]

Nel mese di aprile 2012, il Centro Nexa ha inaugurato "Rivoluzione Digitale"[15], corso di laurea del primo anno presso il Politecnico di Torino incentrato sul tema "Internet & Società", interamente progettato dal co-direttore del Centro Nexa, Juan Carlos De Martin e realizzato coinvolgendo diversi membri dello staff del Centro Nexa, nonché ospiti esterni.

Il Centro Nexa interagisce con la Commissione europea, governi nazionali e locali. Il suo contributo nell'ambito dell'informazione del settore pubblico a livello europeo, fornito in qualità di coordinatore della rete tematica LAPSI, è stato menzionato all'interno della relazione di accompagnamento della nuova proposta di Direttiva PSI 2003/98/CE relativa al riutilizzo dei dati del settore pubblico promossa dalla Commissione Europea[16]. A livello locale ha contribuito alla nascita del primo portale open data in Italia ad opera della Regione Piemonte[17].

Il Centro Nexa propone due cicli di incontri mensili: i "Mercoledì di Nexa" che si svolgono ogni secondo mercoledì del mese e i "Nexa Lunch Seminar" che si svolgono ogni quarto mercoledì del mese[18]. Il Centro Nexa organizza ogni anno una conferenza che costituisce un momento di discussione su temi specifici nel contesto "Internet & Società"[19]. Il Centro Nexa è stato inoltre uno dei principali organizzatori dell’edizione 2012 dell’Internet Governance Forum Italia[20].

Le riflessioni e i commenti che emergono dalla mailing list di discussione [21] del Centro Nexa, a proposito di notizie inerenti al tema Internet & Società, vengono spesso citati e ripresi da rubriche e blog appartenenti a testate nazionali [22].

Membri[modifica | modifica sorgente]

Il Centro Nexa è costituito dai due co-direttori, un comitato dei garanti[23], i faculty associates[24], i membri dello staff e i fellow. Charles Nesson è membro del comitato dei garanti del Centro Nexa, insieme con un altro co-direttore del Berkman Center for Internet and Society, il Prof. Yochai Benkler, ed altri studiosi italiani e stranieri, come Stefano Rodotà[25], Angelo Raffaele Meo, Michelangelo Pistoletto e Bruce Sterling.

Bibliografia di approfondimento[modifica | modifica sorgente]

In questa sezione viene riportata una selezione di testi, utilizzabili per approfondire il tema Internet & Società:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Inaugurazione del Centro Nexa su Internet & Società sul sito del Politecnico di Torino
  2. ^ Il Centro Nexa è partner del Network of Excellence in Internet Science, che mira a rafforzare l'eccellenza scientifica e tecnologica attraverso lo sviluppo di una comprensione interdisciplinare di Internet
  3. ^ Vedi nota 1
  4. ^ Sito Web del progetto Communia
  5. ^ Progetti finanziati dalla Commissione europea nell’ambito del framework eContentplus
  6. ^ Sito Web del progetto LAPSI
  7. ^ (EN) Europe's Information Society Thematic Portal (European Commission) - LAPSI: Thematic Network on Legal Aspects of Public Sector Information
  8. ^ Sito Web del gruppo di lavoro di Creative Commons Italia
  9. ^ Sito Web del progetto SeLiLi
  10. ^ Sito Web del progetto Neubot
  11. ^ Arturo di Corinto, Ma la rete è ancora neutrale? Possiamo misurarlo con Neubot, "La Repubblica", 15 ottobre 2012
  12. ^ (EN) ) The Nexa Center for Internet & Society announces strategic agreements with Keio and Harvard, Berkman Center for Internet & Society, Harvard University, 12 aprile 2012
  13. ^ (EN) Symposium on Internet-Driven Developments: Structural Changes and Tipping Points, Berkman Cernter for Internet and Society, Harvard University, 11 gennaio 2013
  14. ^ (EN) The Nexa Center for Internet & Society Joins the Global Network Initiative, The Global Network Initiative, 22 marzo 2013
  15. ^ Il sito web del corso Rivoluzione Digitale
  16. ^ (EN) European Commission, Open data. An engine for innovation, growth and transparent governance (par. 5.4), 12 dicembre 2011, Bruxelles
  17. ^ Regione Piemonte, Condivisione dei dati pubblici: il Piemonte eccellenza in Europa, Piemonteinforma, 19 novembre 2011
  18. ^ "Aprire i bilanci pubblici", "Torinosette", "La Stampa", 16 gennaio 2014
  19. ^ "Internet e Società 2009 - Conferenza Nexa", "La Stampa", 28 novembre 2011
  20. ^ Sito Web dell'edizione 2012 dell'Internet Governance Forum Italia
  21. ^ La mailing list di discussione del Centro Nexa
  22. ^ Tv, Confalonieri si scaglia contro Internet", "Web Notes", "La Stampa", 20 aprile 2011
  23. ^ Il Comitato dei Garanti del Centro Nexa su Internet & Società
  24. ^ Faculty Associates del Centro Nexa su Internet & Società
  25. ^ Anna Masera, Rodotà: da Obama lezione per la democrazia elettronica", "La Stampa", 22 gennaio 2009

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]