Centrale nucleare di Obninsk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centrale nucleare di Obninsk
Obninsk-AES.jpg
Informazioni generali
Stato Russia Russia
Località Neman
Coordinate 55°05′07.15″N 36°34′26.56″E / 55.085319°N 36.574044°E55.085319; 36.574044Coordinate: 55°05′07.15″N 36°34′26.56″E / 55.085319°N 36.574044°E55.085319; 36.574044
Situazione chiusa
Proprietario MINSREDMASH
Gestore MINSREDMASH
Anno di costruzione 1951-1954 Unità 1
Inizio produzione commerciale 1954 Unità 1
Chiusura 2002 Unità 1
Reattori
Tipo AM-1 Unità 1
SVBR100 Unità 2
Spenti 1 (5 MW)
In progettazione 1 (100 MW)
Produzione elettrica
Dati aggiornati al 10 settembre 2010

La centrale nucleare di Obninsk (in russo Обнинская АЭС) chiamata anche APS-1 Obninsk è stato il primo impianto nucleare per elettrogenerazione al mondo. Nato come reattore per la produzione di plutonio weapon-grade (cioè contenente almeno il 90% di isotopo 239[1]) per bomba nucleare, le fu aggiunta una turbina da 5MW per la produzione di energia elettrica nel 1954. L'impianto è presso la città di Obninsk nell'Oblast' di Kaluga.

Espansione dell'impianto[modifica | modifica wikitesto]

È in progetto la riapertura dell'impianto tramite la costruzione di un prototipo di un reattore FBR di tipologia SVBR100.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ISIS Technical Assessment: Pakistan's Stock of Weapon-Grade Uranium

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Reattore nucleare più vecchio in funzione Successore Flag of IAEA.svg
primo reattore allacciato alla rete Obninsk
26 giugno 1954 - 29 aprile 2002
Calder Hall 1
Energia nucleare Portale Energia nucleare: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Energia nucleare