Cenerentola II - Quando i sogni diventano realtà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cenerentola II - Quando i sogni diventano realtà
Titolo originale Cinderella II: Dreams Come True
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2002
Durata 73 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.66:1
Genere animazione, fiabesco, romantico
Regia John Kafka
Sceneggiatura Jill E. Blotevogel, Tom Rogers, Jule Selbo
Produttore Mary Thorne
Casa di produzione Walt Disney Pictures, Walt Disney Television Animation
Distribuzione (Italia) Buena Vista Home Entertainment
Storyboard Viki Anderson, Cosmo Anzilotti, Ken Boyer, Sharon Forward, Carolyn Gair, Kevin Pawlak, Lenord Robinson
Character design Benjamin Balistreri, Kenny Thompkins
Animatori Hiroshi Kawamata, Kazuyoshi Takeuchi, Takeshi Atomura, Hirofumi Nakata, Shinichi Suzuki, Kenichi Tsuchiya
Montaggio Julie Ann Lau
Effetti speciali Madoka Yasue
Musiche Michael Blakey, Michael Tavera
Sfondi Lin Hua Zheng, Yutaka Akagami, Kaori Anmi, Mayumi Fukuda, Emi Kitahara, Kazuo Nagai, Kaoru Narashima, Chie Ohkubo, Kumiko Ohno
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Episodi
  • Il primo giorno al castello
  • La festa di primavera
  • Anastasia innamorata

Cenerentola II - Quando i sogni diventano realtà (Cinderella II: Dreams Come True) è un film del 2002 diretto da John Kafka. È il sequel direct-to-video del Classico Disney Cenerentola (1950). Venne prodotto nel 2001 e distribuito negli Stati Uniti il 26 febbraio 2002. Venne seguito a sua volta da Cenerentola - Il gioco del destino (2007). È composto da tre segmenti in cui Cenerentola organizza una festa, il topo Giac viene trasformato in un essere umano e vive come paggio di Cenerentola, e la sorellastra Anastasia raggiunge la sua redenzione attraverso l'innamoramento con un giovane panettiere, un uomo di bassa classe che Lady Tremaine e Genoveffa non approvano. Con un costo di produzione stimato di 5 milioni di dollari, Cenerentola II - Quando i sogni diventano realtà fu il sequel animato della Walt Disney Pictures più venduto dell'anno, incassando circa 120 milioni di dollari in vendite di home video, ma il film stesso venne accolto da una reazione prevalentemente negativa da fan e critica.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In un castello, i topi amici di Cenerentola Gas e Giac corrono in una camera dove la Fata Smemorina sta leggendo la storia di Cenerentola agli altri topi. Con loro grande disappunto, Gas e Giac arrivano proprio mentre la Fata Smemorina sta finendo la storia. Con l'aiuto della fata, i topi cominciano a fare un nuovo libro per raccontare ciò che accade dopo il "per sempre felici e contenti", mettendo insieme tre segmenti di storie in un unico racconto.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Il primo giorno al castello[modifica | modifica sorgente]

Cenerentola è messa a capo dei banchetti e feste del palazzo, mentre il re e il Principe Azzurro sono via. Tuttavia, la principessa si rende conto che non è soddisfatta del modo in cui sono gestiti di solito, guidati da una donna dura e snob di nome Prudence. Con l'aiuto dei suoi amici, Cenerentola convince tutti nel palazzo che a tutti nel regno, tra la gente comune, dovrebbe essere consentito di partecipare al prossimo banchetto reale e non tutto deve essere d'accordo con i modi tradizionali. I topi aggiungono quella storia al libro mentre Giac ottiene qualche aiuto magico dalla Fata Madrina per aprire una bottiglia di inchiostro. Mentre proclama che a lui non piace "quella bacchetta", Gas gli ricorda del suo ultimo incontro con essa. Cercando di impressionare Mary, una topolina sua fidanzata, Giac permette alla Fata Madrina di raccontare la sua storia.

La festa di primavera[modifica | modifica sorgente]

Giac pensa di essere troppo piccolo per aiutare Cenerentola a palazzo come ha fatto nel primo film. La Fata Madrina si mostra per aiutarlo, e lo trasforma in un essere umano, così che possa dare una mano come tutti gli altri. Tuttavia, questo non ferma Pom Pom, gatta snob del palazzo diventata la nuova nemesi dei topi, dall'inseguire Giac. Egli viene chiamato "Sir Hugo", dopo aver tossito durante il tentativo di raccontare Cenerentola che ora è umano. Dopo un incidente con un elefante alla festa di primavera, impara a essere felice per quello che è.

Uno dei topi fa finire inavvertitamente della polvere magica sugli strumenti da disegno, facendoli animare. Essi cominciano a danneggiare il libro quasi completato, finché la Fata Madrina mette fine alla magia. Mentre i topi rimediano al pasticcio, si ricordano di aver visto di peggio, e Giac racconta loro di quando Anastasia si innamorò.

Anastasia innamorata[modifica | modifica sorgente]

Anastasia, sorellastra di Cenerentola, si innamora di un gentile ma comune panettiere, che non piace alla madre Lady Tremaine e alla sorella maggiore Genoveffa. Vogliono ancora che sposi un uomo ricco, e la convincono a dimenticare il panettiere e dicono che tutto nella bottega del fornaio è inferiore; Anastasia ignora l'ammonimento della madre. Nel frattempo, Lucifero inizia a dare la caccia ai topi di Cenerentola, e Anastasia viene calciata da un cavallo quando lei e il fornaio si incontrano, ed è mortificata quando si schianta contro il negozio del fornaio. Tuttavia, Cenerentola scopre i sentimenti di Anastasia e cerca di far fidanzare lei e il panettiere. Durante il processo, Lucifero entra nel palazzo e continua a inseguire i topi di Cenerentola, ma durante la caccia si innamora di Pom Pom, ma non è ricambiato. I topi aiutano la loro vecchia nemesi a far innamorare Pom Pom, se Lucifero promette di smettere di inseguire i topi. Quando Lucifero e Pom Pom si riuniscono, Pom Pom spinge Lucifero a rompere la sua promessa aiutandola a catturare i topi. Nel successivo inseguimento, i topi fanno cadere un secchio d'acqua su Pom Pom, e lei lascia Lucifero per dispetto. Il fornaio, nel frattempo, invita Anastasia al prossimo ballo, cosa che la madre e Genoveffa disapprovano. Anastasia rimane con il fornaio e si fidanza con lui.

I topi terminano il loro libro. Cantano una ripresa di "Bibbidi-Bobbidi-Bu", mentre inseguono Cenerentola nel tentativo di darle il libro. Quando la raggiungono, lei suggerisce di leggerlo insieme. Così i topi, Cenerentola e la Fata Smemorina si riuniscono davanti al fuoco a leggere il libro.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Edizione italiana[modifica | modifica sorgente]

L'edizione italiana del film venne curata dalla Disney Character Voices International. Il doppiaggio, eseguito dalla Royfilm, venne diretto da Leslie La Penna, e i dialoghi sono di Manuela Marianetti. La parte musicale del film è a cura di Ermavilo. Nessuno dei doppiatori delle due edizioni del primo film riprende il proprio ruolo, ma Maria Cristina Brancucci, che nel ridoppiaggio di Cenerentola interpretava le parti cantate della protagonista, qui interpreta quelle della Fata Smemorina. Monica Ward e Alina Moradei avevano già doppiato i loro personaggi nella serie TV House of Mouse - Il Topoclub.

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Mentre il film vendette molto bene (superando la soglia dei 120 milioni), la ricezione critica fu prevalentemente negativa. Molti critici convenirono che sembrava un'unione di resti di una serie televisiva respinta (analogamente a Il mondo incantato di Belle e Atlantis - Il ritorno di Milo).[1] È attualmente titolare di un raro 0% di consensi da parte dei critici interpellati da Rotten Tomatoes.

Edizioni home video[modifica | modifica sorgente]

VHS[modifica | modifica sorgente]

Prima edizione[modifica | modifica sorgente]

La prima edizione VHS del film uscì in Italia il 17 aprile 2002, insieme alla prima edizione DVD.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

La videocassetta conteneva il film con audio Dolby Surround.

DVD[modifica | modifica sorgente]

Prima edizione[modifica | modifica sorgente]

La prima edizione DVD uscì il 17 aprile 2002.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]
  • Lingue in Dolby Digital 5.1: italiano, inglese e arabo;
  • Sottotitoli in inglese, italiano, arabo, croato e sloveno;
  • Contenuti speciali:
    • Disney Storytime "Un piccolo malinteso";
    • Il castello incantato di Cenerentola;
    • Making of "Il magico musical";
    • Video musicale.

Edizione speciale[modifica | modifica sorgente]

La seconda edizione DVD uscì il 16 novembre 2005. Si tratta di un'edizione speciale uscita in occasione della Platinum Edition a un disco di Cenerentola, e distribuita anche insieme a quest'ultima.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]
  • Lingue in Dolby Digital 5.1: italiano, inglese e arabo;
  • Sottotitoli in italiano, inglese, inglese per non udenti, arabo e croato;
  • Contenuti speciali:
    • Disney Storytime "Un piccolo malinteso";
    • Il castello incantato di Cenerentola;
    • Making of "Il magico musical";
    • Video musicale.

Terza edizione[modifica | modifica sorgente]

La terza edizione DVD è uscita il 12 settembre 2012, insieme alla prima edizione BD. Il DVD è disponibile anche in un cofanetto con gli altri film della trilogia.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]
  • Lingue in Dolby Digital 5.1: italiano, inglese e arabo;
  • Sottotitoli in italiano, inglese, inglese per non udenti, arabo e croato;
  • Contenuti speciali:
    • Disney Storytime "Un piccolo malinteso";
    • Il castello incantato di Cenerentola;
    • Making of "Il magico musical";
    • Video musicale.

Blu-ray Disc[modifica | modifica sorgente]

Prima edizione[modifica | modifica sorgente]

La prima edizione BD del film è uscita in Italia il 12 settembre 2012. Il BD, disponibile solo in un cofanetto con la Diamond Edition di Cenerentola, contiene entrambi i sequel.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]
  • Lingua italiana in DTS 5.1;
  • Lingua inglese in DTS-HD 5.1;
  • Sottotitoli in italiano e inglese;
  • Contenuti speciali:
    • Diventare una principessa;
    • Making of "Il magico musical";
    • Video musicale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ LVJeff reviews: The Hunchback of Notre Dame II; Cinderella II: Dreams Come True

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]