Cella di Gilbert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Schema circuitale di una cella di Gilbert

La cella di Gilbert, conosciuta anche come moltiplicatore a quattro quadranti, è un tipo di mixer molto usato che prende il nome da Barrie Gilbert, che per primo lo propose nel 1968[1]. La corrente di uscita del circuito è un'accurata moltiplicazione della componente differenziale delle correnti di entrambi gli ingressi.

Una cella di Gilbert può essere usata come:

  • preciso moltiplicatore di piccoli segnali (purché entrambi gli ingressi siano piccoli rispetto alla tensione termica VT);
  • comparatore di fase di grandi segnali (purché entrambi gli ingressi siano grandi rispetto a VT);
  • modulatore in molte applicazioni delle telecomunicazioni (purché un ingresso sia piccolo rispetto VT mentre l'altro grande);
  • circuito di pre-processing in un ADC di tipo flash, per ridurre il numero di comparatori in tale architettura. Tale sistema è chiamato folding ADC.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) B. Gilbert, "A Precise Four-Quadrant Multiplier with Subnanosecond Response", IEEE Journal of Solid-State Circuits, vol. 3, n. 4, [1968], pag. 365-373;
  • (EN) B. Razavi, RF Microelectronics, Prentice Hall, 1997, ISBN 978-0138875718.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'estratto dell'articolo è visibile qui.
Ingegneria Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ingegneria