Celestopoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima città fittizia del mondo di Babar, vedi Babar.
Celestopoli
Celestopoli in Pokémon Oro
Celestopoli in Pokémon Oro
Nome originale ハナダシティ
Tipo città
Saga Pokémon
Ideatore Satoshi Tajiri
Appare in Pokémon Rosso e Blu, Pokémon Giallo, Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo, Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia, Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver
Caratteristiche immaginarie
Regione Kanto

Celestopoli (in inglese Cerulean City, in giapponese ハナダシティ Hanada City[1]) è una città fittizia del mondo immaginario dei Pokémon, situata nella regione di Kanto. È presente nei videogiochi Pokémon Rosso, Blu, Giallo, Oro, Argento, Cristallo, Rosso Fuoco, Verde Foglia, Oro HeartGold e Argento SoulSilver. Il motto della città è: Circondata da una Misteriosa Aura Celeste (in inglese: A Mysterious, Blue Aura Surrounds It).

Celestopoli si trova a est di Plumbeopoli, raggiungibile attraversando i Percorsi 3 e 4 e il tunnel di Monte Luna, a sud-ovest di Miramare e a nord di Zafferanopoli tramite il Percorso 5. Infine è situata a nord-ovest di Lavandonia, che si trova al di là dei Percorsi 9 e 10 e del Tunnel Roccioso. Il Percorso 9, infine, oltre a terminare nel tunnel, permette di raggiungere, a nuoto, la Centrale elettrica dove è possibile trovare il Pokémon leggendario Zapdos.

A Celestopoli è possibile ottenere la Bicicletta utilizzando il Buono Bici ottenuto ad Aranciopoli. In Pokémon Giallo è possibile ottenere Bulbasaur e Charmander. Nei pressi di Celestopoli è presente la Grotta Celeste, in cui è possibile catturare Mewtwo. La grotta è accessibile in tutti i titoli, ad eccezione dei videogiochi della seconda generazione.

Edifici[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio più importante di Celestopoli è la palestra di Misty. Una volta sconfittà consegnerà la Medaglia Cascata. Nei titoli della prima e della terza generazione, essa permetterà di usare la MN Taglio fuori dalle battaglie e tutti i Pokémon fino a livello 30 obbediranno all'allenatore.

Altro edificio degno di essere menzionato è la casa confinante con il Centro Pokémon. Nelle versioni Rosso, Blu, Giallo, Rosso Fuoco e Verde Foglia, il proprietario dell'abitazione scambierà il suo Jynx (chiamato Lola nei videogiochi della prima generazione, Jynx in quelli della terza) per un Poliwhirl. In Oro, Argento e Cristallo, l'uomo è compiaciuto dello scambio avvenuto. Nella versione Gialla al posto dell'uomo sarà presente una ragazza (basata sul personaggio di Melanie), che offrirà il suo Bulbasaur al protagonista, se il Pikachu di quest'ultimo sarà felice.

Altri due luoghi importanti nei titoli della prima e terza sono il Negozio di Bici, che vende una Bicicletta per 1 000 000 Poké-dollari o in cambio di un Buono Bici (ottenibile ad Aranciopoli), e la Pensione Pokémon, situata lungo il Percorso 5, il cui proprietario accudisce i Pokémon. Tuttavia questo ha due svantaggi: i Pokémon non si evolvono e vengono sempre cancellate le vecchie mosse per far spazio alle nuove. Nei videogiochi della seconda generazione, entrambi gli edifici vengono trasferiti a Fiordoropoli e nelle vicinanze (nel Percorso 34).

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Oltre all'uomo che scambia il suo Jynx per un Poliwhirl, l'uomo della pensione, l'uomo del negozio di bici, Melanie e Misty, ci sono altri personaggi che appaiano a Celestopoli e dintorni. Blu, ad esempio, si troverà all'inizio del Ponte Pepita (ゴールデンボールブリッジ? Nugget Bridge), dove (dopo lo scontro con il ragazzo), 5 allenatori e un membro del Team Rocket combatteranno con il protagonista. Il premio finale è una Pepita (きんのたま? Nugget), che vale 5000 Poké-dollari (non ha altra utilità nel gioco). Tutti questi personaggi scompaiono in O/A/C.

Un altro personaggio che appare in Pokémon Giallo, oltre a Melanie, è Damian (anche in questo caso il personaggio è ispirato a quello presente nell'anime). Situato dopo il Ponte Pepita, Damian darà il suo Charmander al protagonista semplicemente quando quest'ultimo gli rivolgerà la parola.

Ponte Pepita[modifica | modifica wikitesto]

(EN)

« People call this the Nugget Bridge! Beat us five Trainers and win a fabulous prize! Think you got what it takes? »

(IT)

« Questo è il Ponte Pepita! Se batti noi 5 allenatori, vinci un premio favoloso! Pensi di avere la stoffa per vincere? »

(Pigliamosche Fausto in Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia[2])

In Rosso, Blu, Giallo, Rosso Fuoco e Verde Foglia il protagonista deve attraversare il Ponte Pepita per raggiungere Miramare, dove si trova la casa di Bill. Sul ponte sono presenti i seguenti 5 allenatori che vanno sconfitti nell'ordine:

Al termine un signore si congratulerà con il protagonista, gli consegnerà una Pepita e gli proporrà di entrare a far parte del Team Rocket. Non contento del rifiuto, la Recluta sfiderà il protagonista con i Pokémon Ekans e Zubat.

Nelle versioni Oro, Argento e Cristallo sul Ponte Pepita non saranno presenti NPC. Tuttavia è possibile conquistare una Pepita sconfiggendo 8 allenatori lungo il Percorso 25.

Pokémon presenti[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anime la palestra di Celestopoli appare per la prima volta nel corso dell'episodio Il segreto di Misty. Nella serie animata Misty possiede tre sorelle, Daisy, Lily e Violet, che svolgono il ruolo di capopalestra. Nella città è visibile anche un centro commerciale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) English/Japanese Pokemon References - Names of characters, locations, and Pokémon, 3 gennaio 2001. (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2006).
  2. ^ (EN) Pokemon FireRed/LeafGreen FAQ/Walkthrough
  3. ^ a b c d e f in Pokémon Rosso, Blu, Giallo, Rosso Fuoco e Verde Foglia
  4. ^ a b c d e f in Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia
  5. ^ a b c d in Pokémon Rosso, Blu e Giallo
  6. ^ a b è possibile combattere nuovamente con l'allenatore utilizzando il Cercasfide (Vs. Seeker)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Cerulean City in Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 25, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Cerulean City in Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 23, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Cerulean City in Official Nintendo Power Pokémon Gold Version and Silver Version Player's Guide, Nintendo Power, 2000, p. 68, ISBN 978-1-930206-04-5.
  • (EN) Scott Pellard, Cerulean City in Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 67, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Cerulean City in Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, pp. 18-20, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Pokémon USA, Cerulean City in Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pp. 36-37, ISBN 978-0-307-46805-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon