Celeste (telenovela)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Celeste
Titolo originale Celeste
Paese Argentina
Anno 1991
Formato serial TV
Genere Telenovela
Puntate 172
Durata 50 minuti a episodio
Lingua originale Spagnolo
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio sonoro
Crediti
Regia Nicolás Del Boca
Soggetto Enrique Torres
José Nicolás
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione Artear S.A.
Prima visione
Prima TV Argentina
Dal 11 marzo 1991
Al 1991
Rete televisiva Canal 13
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal settembre 1992
Al 1993
Rete televisiva Retequattro

Celeste è una telenovela argentina del 1991, ideata da Enrique Torres e José Nicolás[1][2][3], diretta da Nicolás Del Boca[1][2] e con protagonista l'attrice Andrea Del Boca.
Tra gli interpreti principali, figurano inoltre Gustavo Bermúdez, Rodolfo Machado, Dora Baret, Germán Palacios, Arturo Maly ed Erika Wallner.[1][2][3][4]

In Argentina, è andata in onda per la prima volta da Canal 13 a partire dall'11 marzo 1991[5]. In Italia, è stata trasmessa in prima TV da Retequattro dal settembre 1992 al 1993[1][2] ed è stata replicata da Lady Channel nel 2008[1] e da Vero Capri nel 2012.

Di questa telenovela è stato fatto un remake moderno, sempre argentino, nel 2005 El patrón de la vereda con protagonisti lo stesso Gustavo Bermúdez e Camila Bordonaba.

Trama[2][3][modifica | modifica sorgente]

Protagonista delle vicende è la giovane Celeste Verardi, che vive in condizioni di povertà assieme alla madre Lucía, credendo che suo padre sia morto quando lei era ancora piccola. Un giorno, Celeste incontra Franco, rampollo di una ricca famiglia e figlio di Teresa Visconti e del padre biologico di Celeste, Leandro Ferrero.
Celeste però non può presentarsi al primo appuntamento con il giovane, perché proprio in quel giorno la madre muore, cosicché le strade dei due per un po' si separano. Poco prima di morire però Lucía Verardi si era fatta promettere dal vero padre di Celeste e dalla zia di quest'ultima di prendersi cura della ragazza: Celeste viene così assunta come domestica in casa Ferrero, dove ritrova anche il suo amore Franco. Dopo qualche tempo, in cui Celeste, tra l'altro è insidiata anche dal fratello gemello di Franco, Enzo, che tenta anche di abusare di lei, la ragazza torna tra le braccia dell'uomo che ama, del quale rimane incinta.
Celeste rimane però scioccata quando scopre ascoltando una conversazione tra Renzo (un amico della madre) e Leandro; di essere la figlia di quest'ultimo e fugge di casa, temendo di aver commesso incesto con il suo fratellastro. In realtà però Franco, così come il suo gemello Enzo, non è il fratello di Celeste, in quanto non è figlio di Leandro Ferrero, bensì di un amico di famiglia, Bruno Rossetti.

Sigla TV[modifica | modifica sorgente]

Nell'originale argentino, la sigla è Te amo, interpretata dalla protagonista della fiction, Andrea Del Boca.[1][2]

Per l'edizione italiana, è stato invece utilizzato il brano Mitico amore di Antonello Venditti.[1][2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g Antonio Genna - Il mondo dei doppiatori: Celeste
  2. ^ a b c d e f g Telenovelasmania: Celeste
  3. ^ a b c Xoomer Virgilio - Telenovelas for Real Passion: Celeste
  4. ^ IMDb: Celeste
  5. ^ IMDb: Celeste - Date di uscita

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco dei serial televisivi trasmessi in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione