Cefaloforia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scultura raffigurante san Dionigi

Nella tradizione cristiana, il termine cefaloforia (dal greco kefalos, "testa", e foreo, "portare") si riferisce al fenomeno miracoloso per cui alcuni santi martiri, dopo la decapitazione, avrebbero raccolto la propria testa mozzata, reggendola fra le mani. I santi martiri di cui si ricorda questo miracolo vengono detti cefalofori. Fra i santi cefalofori si possono ricordare sant'Emidio, san Desiderio di Langres, san Miniato, san Dionigi, san Gemolo di Ganna e san Giusto[senza fonte]

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cristianesimo