Cebus nigritus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cebo nero
Macaco-prego Manduri 151207 15.JPG
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Platyrrhini
Famiglia Cebidae
Sottofamiglia Cebinae
Genere Cebus
Specie C. nigritus
Nomenclatura binomiale
Cebus nigritus
Goldfuss, 1809

Il cebo nero (Cebus nigritus Goldfuss, 1809) è un primate platirrino della famiglia dei Cebidi.

Con tre sottospecie (Cebus nigritus cucullatus, Cebus nigritus nigritus e Cebus nigritus robustus) vive in Brasile sud-orientale ed Argentina settentrionale.

Rispetto all'affine e piuttosto simile Cebus apella, del quale veniva considerato una sottospecie (Cebus apella nigritus), il pelo presenta tonalità più scure (da cui il nome): al posto di registrare un progressivo inscurimento della tinta del pelo dal dorso verso le estremità (mani, coda, testa), pare piuttosto che gli animali portino uno scialle bruno scuro sulle spalle, mentre il posteriore, le braccia, la testa, la coda ed il basso ventre sono color cioccolata scuro.

Si tratta di animali diurni, arboricoli e sociali: vivono in gruppi di una decina d'individui, capitanati da un maschio dominante, il quale ha priorità riguardo all'accesso alle fonti di cibo (al quale possono accedere mentre il maschio dominante mangia anche i cuccioli e le sue femmine dilette) ed all'accoppiamento con le femmine in estro, che tuttavia spesso si accoppiano promiscuamente (a volte anche sotto costrizione) a sua insaputa anche coi maschi subordinati. Si nutrono principalmente di frutta, ma si tratta di scimmie estremamente opportuniste e qualora la frutta non sia sufficiente optano per insetti, uova ed occasionalmente anche piccoli vertebrati; mentre la frutta può venir divisa fra vari membri del gruppo, l'esemplare che riesce a catturare un animale tende a non dividere mai il bottino.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi