Cavo triassiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Schema di cavo triassale. Si notano il cavo centrale di segnale (Innenleiter), le due schermature (Schirmleiter 1 & 2) e gli strati isolanti (Isolierungen).
Una telecamera connessa alla CCU con un cavo triassiale, dal caratteristico colore rosso.

Il Cavo triassiale o Triax è un tipo di cavo elettrico molto simile a un cavo coassiale con l'aggiunta di uno strato in più di isolante e di un ulteriore calza conduttrice. Rispetto al cavo coassiale, garantisce una maggiore larghezza di banda e protezione dalle interferenze, a un costo superiore.

Usi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Il triax è il tipo di cavo più diffuso per la connessione di telecamere professionali alla loro CCU. Per mezzo del frequency division multiplexing, la camera trasmette segnali video e audio alla CCU e ne riceve i segnali di controllo, quali impostazioni, diaframma, video di ritorno, tally e intercom. Anche l'alimentazione elettrica viene trasmessa dal cavo triax, con una differenza di potenziale tra due dei tre conduttori, a seconda del fabbricante.

Il cavo triassiale è prodotto in tre misure standardizzate, con diametro complessivo di 8, 11 e 14 mm. All'aumentare del diametro, il cavo è via via meno maneggevole ma è in grado di trasmettere il segnale senza degrado per distanze maggiori. In alcuni casi, si può arrivare anche oltre i 1500 m di distanza utile. Inoltre il connettore è di facile montaggio e può essere facilmente riparato o sostituito anche sul campo.

I connettori usati sono di diverso tipo ma per usi televisivi, in tutta Europa lo standard industriale è il connettore Fischer 1051, con la notevole eccezione della Francia che invece adotta il tipo Lemo 3T. Autodromi, stadi, palazzetti e studi televisivi sono spesso già cablati con questo tipo di connettore e un impianto TV richiede meno tempo per l'allestimento.

La tecnologia del cavo triassiale per telecamere fu sviluppata dalla Philips, che nel 1992 ricevette un premio Emmy per questa tecnologia.

Altri campi di applicazione[modifica | modifica wikitesto]

I cavi triassiali sono usati nella misurazione di precisione di bassi livelli di corrente. Il conduttore centrale e la calza più interna sono mantenuti allo stesso potenziale, per cui la corrente di dispersione tra di loro è praticamente zero, anche se l'isolamento non fosse perfetto. Viceversa, ogni dispersione avviene tra le due schermature ed è ininfluente per la misurazione, poiché questa avviene sulla corrente del conduttore centrale che è connesso al dispositivo da misurare.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione