Cavigliano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cavigliano
frazione
Cavigliano – Stemma
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Tessin matt.svg Ticino
Distretto Locarno
Comune Terre di Pedemonte
Amministrazione
Lingue ufficiali Italiano
Territorio
Coordinate 46°11′05″N 8°43′05″E / 46.184722°N 8.718056°E46.184722; 8.718056 (Cavigliano)Coordinate: 46°11′05″N 8°43′05″E / 46.184722°N 8.718056°E46.184722; 8.718056 (Cavigliano)
Altitudine 366 m s.l.m.
Superficie 5,46 km²
Abitanti 697 (31.12.2011)
Densità 127,66 ab./km²
Quartieri Cratolo
Frazioni confinanti Verscio
Altre informazioni
Cod. postale 6654
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Codice OFS 5099
Targa TI
Parte di Melezza
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Cavigliano
Cavigliano – Mappa

Cavigliano (Caviègn in dialetto ticinese) è un centro abitato della Svizzera, nel Canton Ticino all'imbocco della valle Onsernone. È frazione del comune di Terre di Pedemonte.

Politica amministrativa[modifica | modifica sorgente]

Il 22 settembre 2002 si sono tenute le votazioni consultive per il progetto di fusione per il nuovo Comune di Pedemonte al fine di unire Tegna, Verscio e Cavigliano. L'aggregazione è stata abbandonata a causa dell'esito negativo della consultazione dei cittadini di Tegna.

A seguito di una petizione popolare, promossa nel 2007 da un gruppo spontaneo di cittadini, negli anni 2007-2011 è nuovamente stato allestito uno studio per la fusione dei tre Comuni di Tegna, Verscio e Cavigliano. In data 25 settembre 2011, i cittadini dei tre Comuni si sono espressi (con un voto favorevole del 66.42% a Cavigliano, dell’85.74% a Verscio e del 52.56% a Tegna) a favore del progetto, decretando di fatto la nascita del nuovo comune denominato "Terre di Pedemonte".[1].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Persone legate a Cavigliano[modifica | modifica sorgente]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Il patriziato[modifica | modifica sorgente]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale ed ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ www.rsi.ch - Le Terre sono di Pedemonte. Riportato il 28 febbraio 2013
  2. ^ Annuario del Canton Ticino

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Virgilio Gilardoni, Il Romanico. Catalogo dei monumenti nella Repubblica e Cantone del Ticino, La Vesconta, Casagrande S.A., Bellinzona 1967, 286, 566, 579.
  • Guglielmo Buetti, Note Storiche Religiose delle Chiese e Parrocchie della Pieve di Locarno, (1902), e della Verzasca, Gambarogno, Valle Maggia e Ascona (1906), II edizione, Pedrazzini Edizioni, Locarno 1969.
  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 199.
  • Flavio Maggi, Patriziati e patrizi ticinesi, Pramo Edizioni, Viganello 1997.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 213, 214, 222.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Ticino Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ticino