Cavana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cavane dei Vigili del Fuoco sul Rio Novo

La cavàna è un ricovero coperto per imbarcazioni tipico della città di Venezia e di tutta la laguna e dei fiumi navigabili dell'entroterra (Sile).

La parola deriva probabilmente da capanna: in effetti nelle raffigurazioni più antiche della città le cavàne sono rappresentate come ricoveri coperti di paglia, simili a capanne. Col tempo, questo genere di ricovero venne ricavato anche nel corpo di edifici, solitamente palazzi nobiliari o adibiti a magazzino, sul lato prospiciente un rio e in qualche caso protetto da una chiusura in legno o in metallo.

Nella terminologia dei gondolieri e dei tassisti dei motoscafi acquei, il modo di dire andar in cavàna sta a indicare la messa in ricovero dell'imbarcazione di lavoro e quindi la fine del turno di attività. L'operazione consiste tipicamente nell'ormeggio in una zona riservata, nella copertura dell'imbarcazione con teli di protezione e nella chiusura a chiave degli accessi e nel caso dei taxi acquei anche della cabina passeggeri.

Venezia Portale Venezia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Venezia