Cavallo turcomanno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cavallo di razza Akhal-Teke, selezionato a partire dall’archetipo del cavallo turcomanno.
Byerley Turk, stallone orientale che contribuì, in Inghilterra, alla prima selezione della razza Thoroughbred. Si ritiene possa essere stato un cavallo turcomanno.

Il cavallo turcomanno, o cavallo turcmeno, è una razza di cavallo orientale sviluppatasi nelle steppe dell’Asia Centrale e tuttora esistente in Iran, Afghanistan (dove è detta Habash ed è usata per il gioco del Buzkashi) e Uzbekistan. Le attuali razze Akhal-Teke e Yamud discendono dal cavallo turcomanno. L' Akhal-Teke porta una piccola proporzione di sangue del purosangue inglese e perciò non è più puro. In Iran ed in Afghanistan è ancora possibile trovare cavalli turcomanni puri. Altre razze recenti, come la Thoroughbred sono state ottenute tramite incroci con cavalli turcomanni.

Aspetti morfologici[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Uno dei cavalli turcomanni ricordati nella storia fu Bucefalo,[senza fonte] cavallo di Alessandro Magno, che si ritiene fosse della razza Akhal-Teke.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • R. Frye, Heritage of Central Asia, from Antiquity to the Turkish Conquest.
  • Melanie Cabel-Allerstone, Rewriting the Stud Book, in Country Life, gen. 1993.
  • Lady Wentworth, Authentic Arabian Horse and His Descendants, 1945.
  • S. Sidney, Illustrated Book of the Horse, Wilshire Book Company, 1875.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi