Cavaliere errante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yvain salva il leone dal serpente

Il cavaliere errante è una figura della letteratura cavalleresca medievale. L'aggettivo "errante" (cioè viaggiatore, girovago) indica come il cavaliere vagabondava per vasti territori in cerca di avventure, o allo scopo di dimostrare il proprio valore, ad esempio in un pas d'armes.

La prima apparizione nota del termine "cavaliere errante" fu nel poema del XIV secolo Sir Gawain e il Cavaliere Verde: quando Sir Gawain giunge al castello di Sir Bercilak de Haudesert dopo lunghi viaggi, l'autore anonimo narra che Sir Bercilak "haylsed the knygt erraunt" ("diede il benvenuto al cavaliere errante").[1].

Famosi cavalieri erranti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Maven's Word of the Day: Knight Errant

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medioevo Portale Medioevo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medioevo