Cavaliere (fortificazione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In architettura, cavaliere è un termine derivato dalla lingua francese che indicava un'opera architettonica molto alta, costruita all'interno di una fortezza, di un bastione o di altra struttura difensiva, in modo da riuscire a sparare sopra al suo parapetto, senza interferire con la capacità di fuoco di quest'ultimo. Si poteva così ottenere una maggiore potenza di fuoco, anche se l'elevata statura lo rendeva un facile bersaglio per le armi d'assedio degli assalitori.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]