Cattedrale vecchia di Salamanca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale di Santa Maria
Catedral de Santa María
Scorcio
Scorcio
Stato Spagna Spagna
Divisione 1 Flag of Castilla y León.svg Castiglia e León
Località Escudo de Salamanca.svgSalamanca
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Titolare Maria
Diocesi Diocesi di Salamanca
Stile architettonico romanico e gotico
Inizio costruzione XII secolo
Completamento XIV secolo

La Cattedrale vecchia di Santa Maria (in spagnolo: Catedral vieja de Santa María) è uno dei due principali luoghi di culto cattolici del comune di Salamanca, in Spagna, sede vescovile dell'omonima diocesi. È detta Catedral Vieja (Cattedrale Vecchia) per distinguerla dall'adiacente Catedral Nueva (Cattedrale Nuova).

Storia[modifica | modifica sorgente]

La costruzione ebbe inizio poco dopo la riconquista della città su impulso del vescovo Jerónimo de Perigord. Durante il progetto della Cattedrale Nuova, si pensò di demolirla. Data la necessità di un luogo dove celebrare durante la costruzione e data la lunghezza nel tempo dei lavori (iniziati intorno al 1520 e conclusi nel 1733), l'edificio fu risparmiato quasi per intero.[1]

Arte[modifica | modifica sorgente]

Pala d'altare

La pala d'altare è degli anni tra il 1430 e il 1450. Le opere principali sono dell'artista fiorentino Dello Delli.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cattedrali di Salamanca. URL consultato il 24 giugno 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]