Cattedrale di Santa Maria (Sigüenza)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale di Santa Maria
Catedral de Santa María
Vista aerea
Vista aerea
Stato Spagna Spagna
Località Escudo de Sigüenza.svgSigüenza
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Titolare Maria
Diocesi Diocesi di Sigüenza-Guadalajara
Stile architettonico romanico
Inizio costruzione 1144
Completamento 1326

La cattedrale di Santa Maria (in spagnolo: Catedral de Santa María) è il principale luogo di culto del comune di Sigüenza, in Spagna, sede vescovile dell'omonima diocesi.

È dedicata a santa Maria Maggiore, patrona di Sigüenza. Ebbe le sue origini nel gennaio del 1124, quando il vescovo Bernardo di Agén[1] riconquistò la città ai musulmani, durante il regno di Urraca I di León, figlia di Alfonso VI. Era stato nominato vescovo en 1121, tre anni prima della conquista del luogo, dall'arcivescovo di Toledo, Bernardo di Sedirac, dell'Ordine di Cluny. Ottenne da Alfonso VII privilegi e donazioni attraverso i quali la popolazione crebbe, unificando le due località presistenti (quella superiore, sorta intorno al castello, e quella inferiore, sorta sulle rive dell'Henares.

I lavori di costruzioni della cattedrale continuarono durante i secoli posteriori grazie a diversi vescovi e in diversi stili. La parte ornamentale fu conclusa solo nel secolo XVIII.

Pianta della cattedrale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Una cattedrale con l'aspetto di fortezza militare. URL consultato il 15 giugno 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]