Cattedrale di San Francesco Saverio (Hrodna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale di San Francesco Saverio
Cattedrale di San Francesco Saverio, Hrodna
Cattedrale di San Francesco Saverio, Hrodna
Stato Bielorussia Bielorussia
Voblasc' Flag of Grodno region.png Hrodna
Località Coat of Arms of Hrodna, Belarus.png Hrodna
Religione cattolica
Diocesi diocesi di Hrodna
Stile architettonico barocco
Inizio costruzione 1678
Completamento 1683

La cattedrale di San Francesco Saverio (in bielorusso: Кафедральны касцёл Святога Францішка Ксаверыя) è la cattedrale cattolica di Hrodna, in Bielorussia. Si tratta di un edificio del XVII secolo, costruito in stile barocco tra il 1678 ed il 1683 come chiesa del collegio dei gesuiti.

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

Facciata della cattedrale

La costruzione della chiesa ha avuto inizio nel 1678 ad opera dei gesuiti, chiamati da re Stefano Bathory in Polonia nel 1564 e a Hrodna nel 1622 al fine di aprire la prima scuola nel 1625. Completata nel 1683 in stile barocco e dedicata a san Francesco Saverio, la chiesa faceva parte di un complesso che comprendeva diversi edifici tra cui un seminario, l'università, farmacia e centro infermieristico ed edifici amministrativi.

Le cupole a bulbo sono stati completati nel 1703. Insieme con il collegio annesso, la chiesa era considerata come la più ornata del Regno di Polonia unito nel Granducato di Lituania. I gesuiti erano stati

La chiesa, che è stata adibita a museo tra il 1960 ed il 1988, è tornata alla chiesa nel 1988, al tempo della perestroika. Nello stesso periodo sono iniziati i lavori di restauro. La chiesa è stata elevata a basilica minore nel 1990 ed è divenuta cattedrale della diocesi di Hrodna nel 1991.[1]

Patrimonio artistisco[modifica | modifica sorgente]

La chiesa è riccamente decorata con sculture, stucchi e affreschi. L'altare è arricchito in particolare da grande pala d'altare scolpito raffiguranti Cristo, gli evangelisti, gli apostoli ed i santi incorniciati da pilastri in stile della controriforma. Gli altari laterali, uno dei quali è dedicata a santa Teresa del Bambin Gesù, sono posti su ogni lato della navata, tra i pilastri delle navate.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Storia della cattedrale

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]