Cattedrale di Płock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale della Beata Vergine Maria di Masovia
Cattedrale di Płock
Stato Polonia Polonia
Voivodato POL województwo mazowieckie COA.svg Masovia
Località POL Płock COA.svg Płock
Religione Cattolica
Diocesi Diocesi di Płock
Consacrazione 1144
Stile architettonico romanico
Inizio costruzione 1136
Completamento 1144

La cattedrale della Beata Vergine Maria di Masovia (in polacco: Bazylika katedralna Najświętszej NMP Czczonej w Tajemnicy Wniebowzięcia) è la cattedrale cattolica della città di Płock, in Polonia e sede della diocesi di Płock.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi di Płock è stata fondata circa nel 1075 ed il primo riferimento preciso alla cattedrale è del 1102, quando vi fu sepolto il duca di Polonia Władysław Herman. L'attuale cattedrale romanica fu costruita dal principe Boleslao III e dal vescovo Aleksander di Malonne, i lavori iniziarono nel 1136 e si conclusero nel 1144, anno della consacrazione della chiesa, intitolata alla Beata Vergine Maria.

A seguito di un grande incendio nel 1530, l'edificio fu ricostruito dal vescovo Andzej Krzycki come una nuova chiesa in stile rinascimentale (1531-1535), sotto la supervisione degli architetti Bernardino de Gianotis da Roma, Giovanni Cini da Siena e Filippo da Fiesole.

L'edificio è stato restaurato nel 1903.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Informazioni storiche sulla cattedrale di Płock

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]