Cattedrale di Astorga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 42°27′28″N 6°03′25″W / 42.457778°N 6.056944°W42.457778; -6.056944

Cattedrale di Santa Maria
Catedral de Santa María
Facciata
Facciata
Stato Spagna Spagna
Località Escudo de Astorga.svgAstorga
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Titolare Maria
Diocesi Diocesi di Astorga
Stile architettonico gotico, rinascimentale, barocco
Inizio costruzione XV secolo
Completamento XVIII secolo

La cattedrale di Santa Maria (in spagnolo: Catedral de Santa María) è il principale luogo di culto del comune di Astorga, in Spagna, sede vescovile dell'omonima diocesi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La cattedrale attuale fu costruita in stile gotico a partire dal 1471 sul luogo dove già esisteva un tempio romanico consacrato nel 1069 e, in precedenza, una chiesa anteriore.[1]

L'edificio subì numerosi danni a causa del terremoto di Lisbona del 1755 e, successivamente, per mano delle truppe di Napoleone Bonaparte durante la guerra d'indipendenza spagnola.

Arte[modifica | modifica wikitesto]

Segue a grandi linee la struttura basilicale gotica a tre navate ed è ricoperta da volta a crociera.

La pala d'altare, di epoca successiva, è dello scultore Gaspar Becerra.

Le due torri sono di impanto tardo secentesco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cattedrale di Astorga. URL consultato il 25 giugno 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]