Cattedrale della Natività della Beata Vergine Maria (Juneau)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale della Natività della Beata Vergine Maria
La cattedrale vista dall'esterno
La cattedrale vista dall'esterno
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska
Località Juneau
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Titolare Maria Vergine
Diocesi Diocesi di Juneau
Consacrazione 1951
Inizio costruzione 1886
Completamento 1910
Sito web Sito ufficiale

La cattedrale della Natività della Beata Vergine Maria è una cattedrale cattolica situata a Juneau, sede della diocesi di Juneau.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1885 fu eretta una parrocchia per la comunità di minatori dell'Alaska's Silverbow Basin. Nel 1886 è stata costruita un'altra chiesa nello stesso sito della cattedrale nella Fifth Street.[1] Questa chiesa è stata sostituita nel 1910 dall'attuale cattedrale. La cattedrale è stata consacrata il 23 giugno 1951, giorno dell'erezione della diocesi di Juneau.[1] La cattedrale della Natività della Beata Vergine Maria è la cattedrale più piccola dell'America del Nord.[1]

Nel 1964 un terremoto di magnitudo 9.2, devastò l'Alaska centro-meridionale danneggiando lievemente anche la cattedrale.

Nel 1981 la maggior parte dei fedeli della diocesi si recarono alla cattedrale della Sacra Famiglia per ascoltare la messa Giovanni Paolo II durante la sua visita pastorale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c A Brief History of Cathedral of the Nativity of the Blessed Virgin Mary, Cathedral of the Nativity of the Blessed Virgin Mary, 16 gennaio 2008. URL consultato il 4 giugno 2010. [collegamento interrotto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]