Cattedrale dell'Esaltazione della Croce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale dell'Esaltazione della Croce
Cattedrale dell'Esaltazione della Croce
Stato Ucraina Ucraina
Oblast Oblast' di Transcarpazia
Località Užhorod
Religione Cristiana cattolica di rito bizantino
Titolare Santa Croce
Diocesi Eparchia di Mukačeve
Stile architettonico neoclassicismo
Inizio costruzione 1640
Completamento 1646

La cattedrale dell'Esaltazione della Croce è una chiesa bizantino-rutena di Užhorod, la chiesa madre dell'eparchia di Mukačeve. È dedicata all'Esaltazione della Santa Croce.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa fu costruita in forme barocche nel 1646 a cura dei padri della Compagnia di Gesù grazie a donazioni provenienti dalla nobile famiglia Drugeth. Dopo la morte di János Drugeth, fu la moglie, di origine croata che volle portare a compimento la costruzione.

Subì alcuni danni durante la guerra di indipendenza di Rákóczi (1703-1711). Fu ricostruita sempre in forme barocche fra il 1732 e il 1740. Dopo che la Compagnia di Gesù fu soppressa nel 1773, l'imperatrice Maria Teresa d'Austria concesse ai cattolici di rito bizantino di prendere possesso della chiesa. Nel 1779 fu ricostruita a cura dell'architetto Gilebrand. Nel 1799 fu realizzata l'iconostasi. Maria Teresa diede alla chiesa un generoso contributo e le donò paramenti e vasi sacri. La cattedrale fu consacrata il 15 ottobre 1780, in coincidenza con il genetliaco della regina.

Fu rinnovata in stile neoclassico da László Fabri con opere completate nel 1877, fra cui il pronao con le colonne corinzie.

Durante il periodo sovietico la chiesa fu espropriata a favore della Chiesa ortodossa. Il 10 ottobre 1991 la Chiesa greco-cattolica rutena e l'eparchia di Mukačeve ottennero il riconoscimento dello Stato e la cattedrale fu riconsegnata ai cattolici. Il 29 giugno 2003 le reliquie del beato Teodoro Romža sono state traslate nella cattedrale.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Holy Cross Greek Catholic Cathedral, Uzhgorod Ukraine | Photo Gallery | The Byzantine Forum

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Ihor Liljo, Zoriana Liljo-Otkovič, A trip through Transcarpathia, Kiev, Baltija-Druk, 2006, pp. 54–56

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]