Cato Van Ee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cato Van Ee
Altezza 173[1] cm
Misure (US) 32-24-35 ; (EU) 81-60-89[1]
Taglia 36[1] (UE) - 6[1] (US)
Scarpe 39[1] (UE) - 8.5[1] (US)
Occhi Azzurri[1]
Capelli Biondo scuro[1]

Cato Van Ee (Bentveld, 1 gennaio 1990) è una modella olandese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nel 2004 partecipa al concorso Elite Model Look diventando una delle finaliste. Nello stesso anno firma un contratto con la Elite Model Management.

A gennaio 2006 ottiene la sua prima copertina su Elle (Paesi Bassi). Ad aprile compare in un editoriale di La Vie En Rose, fotografata da Hermanna Prinsen. A maggio compare in un editoriale dal titolo "Memoirs of a Geisha" di Elle, Paesi Bassi.

Nel 2008 firma con la IMG Models e a gennaio ottiene la copertina di Avantgarde. A febbraio debutta sulle passerelle di Milano sfilando in esclusiva per Prada. Nello stesso mese sfila a Parigi per Miu Miu. Ad aprile appare sulle copertine de L'Officiel e Dutch Elle. Ad agosto compare in un editoriale di Dazed & Confused, fotografata da Andreas Larsson. Viene fotografata inoltre da Steven Meisel per la campagna pubblicitaria di Calvin Klein Jeans. A settembre compare sulla copertina di Dazed & Confused con alcune colleghe della IMG, fotografate da Will Davidson. Nello stesso mese è la protagonista degli editoriali di Vogue (Cina e Russia) e Numéro (Russia). Sfila per le collezioni primaverili di Alessandro Dell'Acqua, D&G, Prada, Dries van Noten, Miu Miu e Louis Vuitton. Gira uno spot televisivo per D&G.

Nel 2009 viene fotografata da Mario Testino per D&G. A gennaio appare in un editoriale di Numéro (Giappone), fotografata da Benny Horne. A febbraio sfila per Donna Karan, Marc Jacobs, Vivienne Westwood, Moschino e Marni a New York, Londra e Milano. A marzo sfila in esclusiva per Givenchy a Parigi. A maggio è sulla copertina di Elle Francia, fotografata da Bruno Ripoche; a giugno compare per la seconda volta sulla copertina della rivista francese. A settembre è negli editoriali di Numéro Giappone, Vogue Germania e Elle Italia.

Agenzie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h FMD

Interview for Pony Ryder Interview with Cato

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]