Catherine Breillat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Catherine Breillat (Bressuire, 13 luglio 1948) è una regista, sceneggiatrice e scrittrice francese.

È conosciuta per i suoi film incentrati sui temi della sessualità e sui conflitti e le rivalità tra i sessi, temi che compaiono anche nei suoi romanzi. La Breillat è stata oggetto di polemiche per la sua esplicita rappresentazione della sessualità e della violenza. Ha utilizzato il pornodivo Rocco Siffredi nei film Romance (1999) e Pornocrazia (Anatomie de l'enfer, 2003). In un'intervista a Senses of Cinema, ha descritto David Cronenberg come un altro regista che aveva il medesimo approccio con la sessualità nei suoi film.

Il suo lavoro è stato associato con la tendenza denominata New French Extremity.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

  • L'homme facile
  • Une vraie jeune fille
  • Le silence, après... (1971)
  • Le livre du plaisir (1999) (antologia)
  • Pornocratie (2004)
  • Corps amoureux (2006)
  • Bad Love (2007)
  • Abus de faiblesse (2009)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 51809455 LCCN: nr00031911