Catarrhal Noise

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Catarrhal Noise
Paese d'origine Italia Italia
Genere Heavy metal
Hard rock
Punk metal
Rock demenziale
Periodo di attività 1994-2007
Etichetta Majestic Records
Album pubblicati 6
Studio 6
Live 1
Raccolte 0

I Catarrhal Noise (1994-2007) sono stati un gruppo heavy metal demenziale di Noale (VE), fondato nel settembre 1994. Hanno all'attivo circa 300 concerti in tutto il nord-est. Il loro genere viene ufficiosamente chiamato "rock boaro".

La particolarità che li contraddistingue sono i loro testi in rigoroso dialetto veneto padovano-vicentino-polesano difficilmente comprensibile agli abitanti di altre regioni. Grazie ai loro energici spettacoli dal vivo, che includono momenti cabarettistici alcuni dei quali vengono riproposti nei loro album, si sono creati un largo seguito di pubblico soprattutto in Veneto ma anche nelle regioni confinanti.

I loro pezzi ironizzano su tematiche tipiche della realtà contadina del veneto e della naturale trasposizione della cosa nelle nuove generazioni loro zona, sono infatti famosi sono i loro sketch portati all'esasperazione circa l'usanza degli adolescenti ad andare in giro con motorini vistosamente truccati o con elaborazioni di attrezzature da lavoro tipiche dei campi quali trattori o motofalciatrici (BCS).

Il 3 giugno 2004 hanno fatto da gruppo spalla agli Anthrax. Negli ultimi anni la loro crescente popolarità gli ha aperto le porte delle più importanti rassegne rock della regione come il MarcOn Festival di Marcon, il Monteciorock a Montecchio Maggiore e il Rockonte a Villa del Conte. A volte collaborano con il rapper Herman Medrano con cui condividono l'uso del dialetto veneziano e alcuni dei temi trattati.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

I Catarrhal Noise vengono fondati nel Settembre del 1994 da Albyzzo (nome d'arte di Alberto Varosi) e Ruzo, poi divenuto "il Bullo" (Daniele Russo), quando ancora frequentavano il Liceo di Mirano. Entrambi polistrumentisti, erano in grado di suonare la maggior parte degli strumenti tipici della musica rock, anche se in un primo momento la formazione vedeva Albyzzo alla batteria e Ruzo alla chitarra. Riuscirono dopo poco tempo ad acquisire un bassista incontrato per caso, a quanto pare, durante una sagra contadina a Scorzè: questi venne poi chiamato semplicemente con il suo cognome: Gassolato. Qualche tempo dopo, alla ricerca di un cantante, Albyzzo trovò in un'altra sagra paesana un giovane che assunse poi il nome di Pellegrato. Poco tempo dopo anche un quinto componente, Rocky Gio, che sarebbe dovuto essere il chitarrista solista, entrò a far parte del complesso. Il gruppo iniziò così a scrivere e proporre canzoni demenziali autodefinendo il proprio stile rock boaro anche se di fatto il genere assomiglia più all'heavy metal che al rock. Ebbe così inizio la loro carriera ricca di concerti in tutto il Veneto.

Prime pubblicazioni e cambi di line-up[modifica | modifica sorgente]

Dopo un paio d'anni il bassista Gassolato lascia la formazione e viene immediatamente sostituito da un musicista che porta il nome d'arte di Brasilian Brass. Con lui, nel 1997 la band arriva finalmente a pubblicare il primo demo: Radio Rizzox, che vedeva Brasilian Brass al basso, Albyzzo alla batteria, Ruzo e Rocky Gio alla chitarra e Pellegrini come cantante. Il titolo dell'album deve il proprio nome ad un amico comune che frequentava il liceo classico Corner: Riccardo Rizzotto. La band, già nota grazie ai concerti, riscuote assai presto consensi in tutto il Veneto: l'idea di riproporre tematiche vicine all'ascoltatore, magari riviste in chiave esasperata sembrava essere una nuova ventata di innovazione e di freschezza rispetto agli ormai arcinoti Pitura Freska o i Radiosboro. Dopo il demo inizia una lunga serie di concerti e prima ancora di pubblicare il primo disco d'esordio "Baxame el cueo", esce un secondo demo: I Sbronsi de Rialto, pubblicato due anni dopo il precedente, che vedeva un nuovo cambio nella formazione iniziale: Albyzzo infatti passa alla chitarra solista e Giovanni Gatto detto "Rocky Gio" diviene ufficialmente bassista della Band, Brasilian Brass annuncia il suo ritiro dalla band lamentando la recente disorganizzazione e al suo posto arriva Pyzzo, che resterà col gruppo fino allo scioglimento. Non molto tempo dopo anche Rocky Gio abbandonò il complesso. Con Turboamerica avviene il cambio definitivo di alcuni componenti: Albyzzo passa definitivamente alla chitarra solista, Andrea "Pèlle" Pellegrini diviene il batterista, mentre Andrea Giada detto "Pyzzo" diviene definitivamente il bassita, sostituendo Rocky Gio, posizione che occuperà fino allo scioglimento della Band, mentre Russo, divenuto per tutti definitivamente "il Bullo" riconferma la sua posizione di front man e voce del gruppo.

Da qui in poi inizia un periodo carico di successi, che vede la band scrivere e pubblicare ben quattro album in otto anni di carriera e vede la formazione per oltre 300 volte sul palco.

La pausa[modifica | modifica sorgente]

In occasione del primo vero e proprio album, Basame el Cueo, si unisce al gruppo un percussionista, Giffo (nome d'arte di Enrico Vallotto). Nel 2004, dopo la pubblicazione degli album Turboamerica e Te spùo so 'na recia, il batterista Pelle, e poco dopo anche Giffo, lasciano il gruppo. I tre componenti superstiti passarono così un periodo di crisi e di ricerca di un batterista, che viene finalmente trovato nel 2005 in Frankie Bello, con il quale registrano quello che sarà il loro ultimo album, A Porchettata, che per la prima volta vede dei pezzi con testi in Inglese.

Nel gennaio del 2007 Frankie Bello lascia però la band. Alla fine del tour estivo del 2007, con Enrico Buttol, il batterista degli ASCRA (Cover Band dei Dream Theater), lasciano la band anche Pyzzo e Albyzzo. Bullo, rimasto ultimo e unico membro della band originaria, decide a malincuore di interrompere l'attività del gruppo ormai orfano dei due storici musicisti.

Altri progetti e gruppi correlati[modifica | modifica sorgente]

Dopo lo scioglimento dei Catarrhal Noise, Bullo ha dato vita ai Rumatera assieme a Rocky Gio e a due membri dei Budregassi (Gosso's Party e Sciukka). I Rumatera hanno pubblicato il loro primo album omonimo a metà giugno 2008 e l'album "71 Gradi" nell'aprile 2010 e sono considerati gli "eredi spirituali" dei Catarrhal Noise, per via dell'uso del Veneto nei loro testi e i temi trattati, tuttavia il genere che suonano è punk rock e non più heavy metal. Pelle ha suonato per alcuni anni con i Brothers of Whiskey e, assieme ad Albyzzo, nei Distructors (una cover band che riprende le sigle di cartoni animati in chiave metal) ed è attualmente impegnato con i Black Mama. Bras ha suonato negli Zero Signal e suona con il gruppo metal Wrong. Pyzzo suona il basso nel gruppo funky Kriminal Funk. Frankie Bello suona la batteria nel gruppo La Mente di Tetsuya.

Il 20 giugno 2014, per festeggiare il ventennale dalla nascita della band, sulla pagina facebook ufficiale viene rilasciata una nuova canzone intitolata "Benesso Scute Servis"

Ex membri[modifica | modifica sorgente]

  • Bullo (Daniele Russo) - Voce
  • Pyzzo (Andrea Giada) - Basso elettrico (annunciato il 4-10-2007)
  • Albyzzo (Alberto Varosi) - Chitarra (annunciato il 20-9-2007)
  • Frankie Bello (Alberto Bello) - Batteria (annunciato il 7-01-2007)
  • Enrico Buttol - Batteria tour estivo 2007
  • Bras (Matteo Frare) - Basso, Chitarra solista
  • Gassolato Basso
  • el Giffo (Enrico Vallotto) - Percussioni
  • Pelle (Andrea Pellegrini) - Batteria
  • Rocky Gio (Giovanni Gatto) - Basso, Chitarra solista

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]