Catalogo Hoboken

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Catalogo Hoboken[1] (in tedesco Hoboken-Verzeichnis), abbreviato Hob., è un catalogo tematico che comprende oltre 750 composizioni di Franz Joseph Haydn. Curato dal musicologo olandese Anthony van Hoboken, è il primo catalogo delle composizioni di Haydn e ha posto le basi per tutti i successivi studi sulle sue composizioni[2].

Hoboken possedeva una vasta collezione di copie di manoscritti ed edizioni musicali, comprendente oltre mille pubblicazioni di Haydn. La prima edizione del catalogo, dedicata alle composizioni strumentali, è stata pesantemente criticata per la carenza di informazioni sulle fonti manoscritte. Lo studio sistematico per la compilazione del catalogo ha richiesto oltre trent'anni di lavoro[2].

A differenza di altri importanti cataloghi, ordinati cronologicamente secondo le date di composizione (come il catalogo Köchel delle opere di Mozart o il catalogo Deutsch delle opere di Schubert), il catalogo Hoboken suddivide le composizioni in base alla tipologia, analogamente al catalogo Schmieder (Bach-Werke-Verzeichnis) delle composizioni di Johann Sebastian Bach.

Categorie[modifica | modifica sorgente]

Hob. Categoria
I Sinfonie (1–108)
Ia Ouverture (1–16)
II Divertimenti a quattro o più parti (1–47)
III Quartetti per archi (1–83b)
IV Divertimenti a tre parti (1–11)
V Trii per archi (1–21)
VI Duetti vari (1–6)
VII Concerti
VIII Marce (1–7)
IX Danze (1–29)
X Composizioni varie per baryton (1–12)
XI Trii per baryton, violino o viola e violoncello (1–126)
XII Duetti con baryton (1–25)
XIII Concerti per baryton (1–3)
XIV Divertimenti con pianoforte (1–13)
XV Trii per pianoforte, violino o flauto e violoncello (1–40)
XVa Duetti per pianoforte
XVI Sonate per pianoforte (1–52)
XVII Pezzi per pianoforte (1–12)
XVIIa Composizioni per pianoforte a quattro mani (1–2)
XVIII Concerti per clavicembalo, organo o pianoforte (1–11)
XIX Composizioni per Flötenuhr (1–32)
XX Composizioni su le sette ultime parole del nostro Redentore in croce
XXa Stabat Mater
XXI Oratori
XXII Messe (1–14)
XXIII Altre composizioni sacre
XXIV Cantate e arie con orchestra
XXV Canzoni a due, tre e quattro parti
XXVI Canzoni e cantate con pianoforte
XXVII Canoni (sacri 1–10; profani 1–47)
XXVIII Opere (1–13)
XXIX Singspiele
XXX Musiche incidentali
XXXI Arrangiamenti di musiche tradizionali scozzesi (273) e gallesi (60)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Catalogo delle composizioni di Franz Joseph Haydn in flaminioonline.it. URL consultato il 19 luglio 2014.
  2. ^ a b New Grove Dictionary of Music and Musicians, voce Hoboken, Anthony van.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Anthony van Hoboken, Joseph Haydn: thematisch-bibliographisches Werkverzeichnis, Magonza, Schott, 1957–78.
musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica