Castro clone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nello slang LGBT, un Castro clone o più semplicemente clone è un uomo omosessuale che appare, nell'abbigliamento e nello stile, simile ad un individuo della classe lavoratrice idealizzato ed ipermascolino. Il termine, originato, alla fine degli anni settanta deriva da Castro, la comunità gay di San Francisco.

Tra coloro che adottarono questa moda vi fu Freddie Mercury.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Doctors urge gay men to be honest about their health

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]