Castello reale di Laeken

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castello reale di Laeken
0 Château Royal de Laeken 2.JPG
Ubicazione
Stato Belgio Belgio
Località Laeken
Informazioni
Condizioni Belgio
Inaugurazione 1784
Uso residenza del monarca del Belgio
 

Il Castello reale di Laeken si trova nella cittadina omonima nei sobborghi di Bruxelles. È la residenza dei re del Belgio; questi infatti non risiedono nel Palazzo reale di Bruxelles, usato solo per le cerimonie ufficiali, ma in questo castello immerso nel verde.

Architettura e Storia dell'edificio[modifica | modifica wikitesto]

0 Château Royal de Laeken.JPG

Il castello fu costruito nel 1784, ma subì un incendio a fine Ottocento, precisamente nel 1890. Dopo essere restaurato venne anche ulteriormente ingrandito nel 1902. La costruzione, tardo barocca, ha uno stile classico che si fa agli stilemi ed alle linee dello stile Luigi XVI.

Il castello è la residenza del re dal 1831, e per questo non è possibile visitarlo, al contrario del Palazzo reale di Bruxelles.

Il Parco[modifica | modifica wikitesto]

Monumento reale alla dinastia

Il Parco di Laeken fu creato nel 1850 dal re Leopoldo II intorno al castello settecentesco che divenne poi la residenza reale fissa. Al contrario del castello il parco è visitabile.

Al centro del parco si trova il "Monumento alla Dinastia" in stile gotico dedicato a Leopoldo I, inaugurato nel 1880 in occasione del cinquantesimo anniversario dell'indipendenza del Belgio dall'Olanda. Grandi alberi di ippocastano e magnolia costeggiano i viali del parco che raggiunge il massimo dello splendore soprattutto in primavera con la fioritura di gelsomini e biancospini. Due costruzioni all'interno del parco conferiscono allo stesso un aspetto orientaleggiante.

Padiglione cinese

Si tratta del Padiglione cinese, che ospita un' interessante collezione di porcellane e oggetti cinesi e giapponesi del XVII-XVIII secolo, e della Torre giapponese, eretta per l'Esposizione universale di nel 1900 e qui rimontata nel 1902-06. Il parco è dunque un vero scrigno di meraviglie ma il vero gioiello sono le straordinarie cupole di vetro e ferro delle Serre reali.

Le Serre Reali[modifica | modifica wikitesto]

Le serre reali

Le sette serre, considerate tra le più grandi al mondo, furono costruite per volere di Leopoldo II dagli architetti Balat ed Horta in stile art nouveau tra il 1875 ed il 1893.

Capolavoro architettonico ma soprattutto straordinario patrimonio naturalistico con rare specie botaniche tropicali e subtropicali, le serre aprono le porte al pubblico solo per venti giorni all'anno tra fine aprile e inizio maggio offrendo uno spettacolo incantevole.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 50°53′11″N 4°21′35″E / 50.886389°N 4.359722°E50.886389; 4.359722

Belgio Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Belgio