Castello di Monte Cascioli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castello di Monte Cascioli
Mappa di localizzazione: Italia
Ubicazione
Stato Possedimento dei Cadolingi
Stato attuale Italia Italia
Regione Toscana Toscana
Città Scandicci
Coordinate 43°45′46.5″N 11°07′59.48″E / 43.762917°N 11.133189°E43.762917; 11.133189Coordinate: 43°45′46.5″N 11°07′59.48″E / 43.762917°N 11.133189°E43.762917; 11.133189
Informazioni generali
Tipo Fortezza medievale
Primo proprietario famiglia Cadolingi
Funzione strategica Difesa territoriale
Condizione attuale Distrutto
Azioni di guerra Assalti nel 1113 e 1114 dei fiorentini, distruzione da parte di essi nel 1119.

[senza fonte]

voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Monte Cascioli, assaltato nel 1113 e nel 1114, venne distrutto dai fiorentini nel 1119. Il castello si trovava sulla collina di Sant'Ilario, dove risiedevano i Cadolingi, controllando l'ormai distrutta Via Pisana che aveva un tracciato molto simile all'odierna strada statale 67 Tosco Romagnola. Oggi in quel luogo dove sorgeva il castello, è situata villa Cascioli, nel comune di Scandicci.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


Firenze Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze