Castello di Brest

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 48°22′52.52″N 4°29′40.95″W / 48.381256°N 4.494708°W48.381256; -4.494708

Curly Brackets.svg
Il torrione del castello visto dalla Torre di Brest

Il castello di Brest (in francese château de Brest)[1] è un castello bretone, situato nella città di Brest, nel dipartimento del Finistère (Francia). Il maniero, classificato come monumento storico dal 1923, è di proprietà della Marine nationale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il castello ha origini gallo-romane e le sue mura si possono far risalire alla fine del III secolo. Inizialmente era più un campo fortificato di 400 metri di lunghezza e di 230 metri di larghezza, posto all’estuario del fiume Penfeld. Nel corso degli anni il castello ha subito diversi ammodernamenti e una successione di proprietari. Dal IX secolo il castello entrò in possesso del conte Leon, fino a quando nel 1240 il conte Hervé V, a causa della sua imprevidenza, si trovò obbligato a venderlo ai duchi di Bretagna con la Francia. L’aspetto che oggi ha il castello è dovuto a un restauro effettuato all’inizio del XX secolo. Nel 2010 si è re iniziato un lavoro di restauro delle mura esterne.

Attualmente il castello ospita una delle quattro sedi del Musée national de la Marine.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Musée national de Marine

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]